Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Autocisa, accordo quadro Salt da 6,8 milioni per rinforzare il viadotto Cà Maioli a Pontremoli

Photo credit: Gazzetta di Parma

(come riportato da Alessandro Lerbini su Edilizia e Territorio)

Le opere si suddividono in due tipologie: interventi di rinforzo strutturale, sistemazione del movimento franoso che insiste sul viadotto

Un accordo quadro per i lavori di adeguamento e rinforzo del viadotto Cà Maioli in provincia di Massa Carrara.

La Società autostrada Ligure Toscana (Salt) – tronco Autocisa – ha promosso il bando da 6.871.417 euro per mettere in sicurezza l’infrastruttura nel comune di Pontremoli.

Le opere si suddividono in due tipologie: interventi di rinforzo strutturale del viadotto Cà Maioli, sistemazione del movimento franoso che insiste sul viadotto.

Il viadotto è un’opera costituita da due carreggiate distinte: nord formata da 12 campate e carreggiata sud da 11 campate, poggianti su pile e spalle in cemento armato.

Sono previsti interventi di riparazione, consistenti in rinforzi strutturali dei singoli elementi del viadotto e il rifacimento dei giunti di dilatazione, sia sulle pile che sulle spalle del viadotto, nonché l’allargamento dei varchi presenti tra pulvini e testate travi.

Il progetto esecutivo comprende anche interventi di sistemazione del movimento franoso F70 Ca’ Maioli che interessa l’area sulla quale insiste il viadotto stesso.

Le attività dell’appalto comprendono la demolizione dei cordoli esterni con rimozione delle esistenti barriere di sicurezza, la demolizione della pavimentazione, la rimozione dei giunti, la demolizione delle testate di soletta e l’idroscarifica superficiale della soletta, la ricostruzione dei cordoli esterni, la disposizione delle armature di rinforzo ed il getto integrativo di soletta, la posa delle nuove barriere di sicurezza, la posa dei giunti e della pavimentazione, la realizzazione di interventi per la sistemazione del movimento.

L’accordo quadro ha una durata di 820 giorni. Le offerte dovranno pervenire entro il 24 marzo (le buste saranno aperte il 1° aprile).