Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Arriva dalla Svezia Einride Pod, il primo camion elettrico a guida autonoma

(come riportato su Le Strade dell’Informazione)

Si stima un taglio dei consumi energetici del 70% e dei costi del personale del 60%

Un tir senza conducente. L’azienda svedese Einride ha presentato Pod, il primo camion elettrico a guida autonoma.

Una vera rivoluzione, perché si guiderà non dalla cabina ma da remoto, dopo una formazione specifica del personale che la casa di Stoccolma ha già avviato. Dunque l’operatore sarà responsabile della guida con controllo a distanza del mezzo e la formazione includerà protocolli di sicurezza e protezione, gestione della guida a distanza e una vasta comprensione della tecnologia che è alla base del sistema.

Nel mondo dei trasporti una importante rivoluzione in termini ecologici ma anche per quanto riguarda i costi della gestione del personale. Einride stima nel primo caso un taglio ai consumi energetici del 70% e nel secondo del 60%. La produttività, senza più autista al volante, viene incrementata del 200% e, includendo tutte le fasi del trasporto, si può arrivare a una contrazione delle emissioni di CO2 fino al 90%.

Tra le sue caratteristiche anche l’innovativa formula di acquisto: 10.000 dollari oltre ad un canone mensile variabile n relazione al tipo di rotta di trasporto necessaria che spazia dai 18.000 ai 22.500 dollari. Il mezzo si caratterizza per un design futuribile ed estremamente aerodinamico ed è pronto a essere immerso sul mercato con una capacita di 15-18 pallets e range 130-180km per le categorie AET1 e AET2.

“Abbiamo iniziato questo viaggio nel 2016 con il sogno di costruire un futuro migliore attraverso la tecnologia – ha dichiarato Robert Falck, Ceo e fondatore di Einride – Anni di duro lavoro e dedizione da parte di tutto il team di Einride ci hanno reso leader in Aet, e oggi stiamo facendo il passo successivo per portare le nostre soluzioni nel mondo e accelerare la transizione verso un futuro più sostenibile del trasporto.

Il nuovo Pod si distingue per il design raffinato, che lo rende più aerodinamico e funzionale, ma che lo prepara anche per la produzione e la commercializzazione su larga scala. Per la prima volta, il Pod è disponibile su prenotazione per coloro che desiderano passare dalle soluzioni analogiche e inefficienti di trasporto diesel di oggi a una soluzione di mobilità merci più sicura, più sostenibile e più conveniente”.