Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Appalti ferroviari, ad agosto maxi-gare per oltre 1,3 miliardi

(come riportato da Massimo Frontera su Enti Locali & Edilizia)

Gli avvisi di Rfi e Cepav guidano una Top ten ferragostana record da quasi 1,7 miliardi di euro (tra lavori, manutenzioni con accordo quadro e Pf)

Oltre 1,3 miliardi di euro per due appalti ferroviari, oltre a ricchi project financing e diversi lavori di manutenzione. E’ una Top ten decisamente densa quella delle principale mandate in gare nella settimane centrali di agosto. Più esattamente la lista seguente include i 7 bandi di lavori di maggiore importo pubblicati tra il 7 agosto e il 24 agosto.

Quadrupicamento della Fortezza-Verona
Il primo posto della lista è occupato saldamente dal maxi appalto ferroviario funzionale alla realizzazione della linea del Brennero, pubblicato il 18 agosto scorso.

La gara di appalto integrato – in lotto unico – pubblicata da Rfi, ha un valore complessivo di quasi 1,166 milioni di euro (esattamente 1.165.744.048,78 euro), di cui oltre 18 milioni di euro di costi di progettazione esecutiva. Il costo per la sicurezza è stimato in quasi 60 milioni di euro.

L’appalto consiste nella realizzazione del lotto n.1 del quadruplicamento della linea ferroviaria Fortezza-Verona, tratta «Fortezza-Ponte Gardena». Rfi ha mandato in gara il progetto definitivo validato appena lo scorso 7 agosto.

Alta velocità Brescia-Verona
Il secondo posto della Top è occupato da un altro appalto ferroviario, questa volta mandato in gara dal general contractor Cepav-2, titolare della realizzazione della linea ad alta velocità Brescia-Verona.

Più esattamente, la gara – esclusivamente di lavori – vale 146,4 milioni di euro (esattamente 146.399.296,07 euro). L’aggiudicatario dovrà realizzare le opere civili di linea (e relative opere connesse) di una porzione della linea Brescia est–Verona (dal km 105+384 al km 115+880 (con esclusione di alcuni tratti) nell’ambito del collegamento Milano-Verona. Scadenza: 13 ottobre prossimo.

Poker di project financing
Consistente anche il numero di gare in Ppp che figurano nella Top. La gara di maggior valore è quella da quasi 54 milioni di euro proposta dalla Comunità Montana Triangolo Lariano di Canzo per la concessione congiunta dell’illuminazione pubblica più la predisposizione di servizi di «Smart Cities» in tutti i 33 comuni della comunità.

Dalla Lombardia alla Sicilia. Subito dopo si trova infatti il bando promosso dalla Spa di Messina che gestisce i rifiuti (Società per la regolamentazione rifiuti di Messina) che per quasi 41,2 milioni di euro propone un Pf per affidare la costruzione e gestione di un impianto da localizzare nel comune di Mazzarrà S. Andrea.

Dalla Sicilia si torna in Lombardia con terzo Pf della Top, da 32 milioni di euro, promosso dal Comune di Limbiate (Monza e Brianza) per realizzare un centro destinato a erogare vari servizi a beneficio degli asili nido comunali (cibo, collaboratori didattici, pulizia e altro ancora). Il Pf include progettazione, realizzazione e gestione del centro servizi.

Alla penultima posizione della Tp c’è infine il quarto Pf della lista, questa volta in Toscana, dove il comune di San Giuliano Terme (Pisa) propone per 21,4 milioni di euro un Pf per affiare il servizio di gestione integrata degli impianti di illuminazione pubblica e degli impianti termici ed elettrici di tutti gli edifici comunali.

Manutenzioni con accordo quadro
Nella lista dei maggiori appalti di lavori compaiono anche i maggiori lotti di due gare di importo consistente mandate in gara da multiutility locali che riguardano la manutenzione delle reti gestite.

Le due inziative sono promosse da Hera Spa di Bologna e Publiacqua Spa di Firenze. L’appalto di accordo quadro della multiutility bolognese ha un valore potenziale di 122,36 milioni di euro. Il bando è suddiviso in nove lotti e riguarda vari lavori (pronto intervento su reti acqua e fognatura e di manutenzione programmata, estensione reti, allacciamenti).

Nella Top è presente solo il lotto di maggior valore (di 20,5 milioni) sui nove inclusi nel bando. Per le offerte c’è tempo fino al 30 settembre.

Per quanto riguarda invece Publiacqua, la Top include i due maggiori lotti – rispettamente di 40 e 30 milioni di euro – dei tre che compongono l’appalto da 82 milioni di euro. All’aggiudicatario si chiede la realizzazione di lavori di manutenzione ordinaria (compreso il pronto intervento h24) delle reti idriche e fognarie gestite dalla Spa.


La Top dei 7 bandi di lavori pubblicati tra il 7 agosto e il 24 agosto:

1 – RFI – Rete Ferroviaria Italiana Spa di Roma
Importo: 1.166.244.048,78
Termine: 12/10/2020
Oggetto: Procedura aperta. DAC.0132.2020 – Progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori di realizzazione del lotto 1 del quadruplicamento della linea ferroviaria Fortezza-Verona, tratta «Fortezza-Ponte Gardena»

2 – Cepav Due – Consorzio Eni per l’Alta Velocità di San Giuliano Milanese
Importo: 146.399.296,07
Termine: 13/10/2020
Oggetto: Procedura aperta. Appalto 1 – IC Brescia est, Calcinato e Lonato ovest. Lavori relativi alle opere civili per la realizzazione della linea ferroviaria AV/AC Milano–Verona — tratta Brescia est–Verona, da pk 105+384 a pk 115+880 (con esclusione dei tratti da pk 114+565 a pk 114+585 e da 115+821 a pk 115+880) – Rif. 7835361

3 – Comunità Montana Triangolo Lariano di Canzo
Importo: 53.940.687,25
Termine: 30/10/2020
Oggetto: Procedura aperta. Project financing – Gara ai sensi dell’art. 183 commi 1-14 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. per l’affidamento in concessione del servizio di gestione, manutenzione e riqualificazione degli impianti di pubblica illuminazione e predisposizione degli stessi ai servizi di «Smart Cities», nei Comuni facenti parte dell’aggregazione di cui è capofila la Comunità montana Triangolo Lariano: Albavilla, Asso, Barni, Blevio, Caslino d’Erba, Castelmarte, Eupilio, Lasnigo, Longone al Segrino, Magreglio, Pognana Lario, Proserpio, Pusiano, Tavernerio, Torno, Valbrona, Veleso, Zelbio, Alserio, Fino Mornasco, Monguzzo, Albese con Cassano, Brenna, Cabiate, Carugo, Cassago Brianza, Cassina Rizzardi, Figino Serenza, Lurago D’Erba, Merone, Novedrate, Ponte Lambro e Senna Comasco

4 – Publiacqua Spa di Firenze
Importo: 40.000.000,00
Termine: 11/09/2020
Oggetto: Procedura aperta. Gara in 3 lotti – Lavori di manutenzione ordinaria, compreso il pronto intervento (24 ore al giorno) delle reti idriche e fognarie distribuite sul territorio di Publiacqua SpA – Lotto A – Area territoriale Prato-Pistoia

5 – Publiacqua Spa di Firenze
Importo: 30.000.000,00
Termine: 11/09/2020
Oggetto: Procedura aperta. Gara in 3 lotti – Lavori di manutenzione ordinaria, compreso il pronto intervento (24 ore al giorno) delle reti idriche e fognarie distribuite sul territorio di Publiacqua SpA – Lotto B — Area territoriale Mugello-Valdarno

6 – Comune di San Giuliano Terme
Importo: 21.415.116,00
Termine: 21/09/2020
Oggetto: Procedura aperta. Project financing – Gara ai sensi dell’art. 183 commi 15-20 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. per l’affidamento del servizio di gestione integrata degli impianti di illuminazione pubblica e degli impianti termici ed elettrici degli edifici di proprietà od in uso al Comune di San Giuliano Terme (PI).

7 – Hera Spa di Bologna
Importo: 20.500.000,00
Terimine: 30/09/2020
Oggetto: Procedura aperta. Gara suddivisa in 9 lotti – SRM 2012000560 – Accordo quadro con un unico operatore per l’esecuzione dei lavori di pronto intervento su reti acqua e fognatura e di manutenzione programmata, estensione reti, allacciamenti – Lotto 1 lavori di pronto intervento e manutenzione programmata, bonifiche reti, allacciamenti e accessori su reti acqua e fognatura nel territorio gestito dell’area di Rimini.