Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Anas, accordo quadro da 100 milioni per la manutenzione straordinaria delle gallerie

Al fine di garantire il più ampio accesso alla procedura di gara, i concorrenti potranno partecipare presentando l’offerta per un solo lotto

Un articolo di Alessandro Lerbini per Edilizia e Territorio sul risanamento strutturale di gallerie stradali Anas.

Un accordo quadro quadriennale per l’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria per il risanamento strutturale di gallerie stradali dal valore complessivo di 100 milioni.

A promuovere la gara, suddivisa in 8 lotti, è l’Anas che cerca imprese per le regioni Veneto-Friuli Venezia Giulia-Emilia Romagna (lotti 1 da 10 milioni), Piemonte-Liguria-Valle d’Aosta (lotto 2 da 14 milioni), Lombardia (lotto 3 da 12 milioni), Toscana-Marche-Umbria (lotto 4 da 16 milioni), Lazio-Abruzzo-Molise-Campania (lotto 5 da 15 milioni), Basilicata-Puglia-Calabria (lotto 6 da 12 milioni), Sicilia (lotto 7 da 16 milioni) e Sardegna (lotto 8 da 5 milioni).

Per ciascun lotto è previsto un importo massimo non vincolante per Anas indicato come valore stimato, che rappresenta la sommatoria dei singoli contratti applicativi che verranno presumibilmente stipulati in virtù degli accordi quadro. Non è previsto un importo attivabile minimo per contratto applicativo.

Al fine di garantire il più ampio accesso alla procedura di gara, i concorrenti potranno partecipare presentando l’offerta per un solo lotto, qualificandosi unicamente per il lotto prescelto.
Pertanto, un operatore economico che intenda partecipare a uno dei lotti della procedura di gara, non può presentare offerta per nessun altro lotto.

Non saranno, quindi, ammesse le offerte presentate, per eventuali ulteriori lotti, dagli operatori economici che già partecipino a un lotto. Il bando rimane aperto fino al 1° aprile.