Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

A12, Consorzio stabile Odos vince le barriere di sicurezza a Brugnato per 11,3 milioni

Photo credit: Consorzio Stabile Odos

(come riportato da Alessandro Lerbini su Enti Locali & Edilizia)

D’Auditorio appalti adegua per 6,8 milioni il nuovo sottopasso Rfi e opere provvisorie nell’ambito del progetto Remove a Venezia

Nuove barriere di sicurezza sulla A12 in provincia della Spezia. A realizzarle sarà il Consorzio stabile Odos di Negrar (Verona) che ha vinto il bando da 11,783 milioni promosso da Salt per un importo di 11,311 milioni. L’intervento è localizzato dal km 74+550 al km 89+167 sull’autostrada Sestri Levante-Livorno, nel tratto compreso tra lo svincolo di Brugnato e l’interconnessione tra A12 e A15.
Le opere, che prevedono la sostituzione di circa 12.260 metri di barriere spartitraffico, consistono nello smontaggio delle attuali barriere di sicurezza e nella successiva posa delle barriere di nuova generazione, previa qualificazione, ove necessario, delle strutture di supporto delle stesse, sia in rilevato che su viadotto.

Opere stradali anche a Venezia, dove Rfi ha assegnato a D’Auditorio appalti l’esecuzione dei lavori di adeguamento del nuovo sottopasso e opere provvisorie, nell’ambito del progetto Remove (recupero periferie e mobilità sostenibile per la città metropolitana di Venezia). La gara da 8 milioni è stata aggiudicata per 6,8 milioni.