Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Segrate: appalto da 92,7 milioni per potenziare strada d’accesso al maxi shopping center

Si ringrazia lo staff di Westfield Milano per l’immagine utilizzata

(Come riportato da Mauro Salerno su Edilizia e Territorio)

Scalda i motori il progetto Westfield Milano, maxi shopping center che porterà 300 negozi, 80 ristoranti, cinema e 10mila posti auto a Segrate. L’obiettivo è aprire i battenti entro il 2022. Nel frattempo la società promotrice del progetto, Westifield Milan (joint venture tra Westfield, uno dei gruppi leader mondiali nel settore dei centri commerciali e Stilo Immobiliare Finanziaria del gruppo Percassi), mette in campo i progetti di potenziamento delle infrastrutture di accesso al centro per lo shopping che sorgerà alle porte di Milano.

Con un maxibando da 92,7 milioni la società appalta infatti i lavori di potenziamento della strada provinciale 103 «Antica di Cassano». La formula scelta per selezionare l’impresa cui assegnare il cantiere è quella della procedura ristretta telematica. Aggiudicazione all’offerta più vantaggiosa con 70 punti per gli aspetti tecnici e 30 punti al prezzo.

Oltre alle classifiche Soa per gli importi previsti dal bando, i concorrenti dovranno dimostrare un requisito di fatturato pari a 184,3 milioni, realizzato nei migliori cinque degli ultimi dieci anni. Valore pari a due volte l’importo dei lavori comprensivo degli oneri di sicurezza.

Il bando consente il subappalto del 40% dei lavori e chiarisce che l’eventuale subappalto delle opere strutturali speciali, previste dalla categoria superspecialistica Os 21, non potranno superare il 30% dell’importo di 28,2 milioni.

Il termine per presentare un’offerta scade il prossimo 30 agosto. Tutta la procedura sarà gestita per via telematica sul portale Westfield.