Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Progettazione, a Napoli maxi-avviso da oltre 13,7 milioni di euro per verifiche su opere d’arte

Photo credit: Ansa.it

(come riportato su Edilizia e Territorio)

Dieci lotti in gara. Aggiudicazione con procedura telematica. Offerte entro il 13 febbraio 2020

La Città metropolitana di Napoli ha lanciato un maxi-avviso da oltre 13,7 milioni di euro per lo svolgimento di servizi sulla vulnerabilità sismica dei ponti, viadotti e sovrappassi sull’intero territorio della ex provincia.

L’incarico, più esattamente, la verifica della vulnerabilità sismica, la transitabilità, il grado di agibilità/collaudo dei ponti, viadotti e sovrappassi insistenti sulla rete stradale di competenza della Città metropolitana di Napoli.

L’appalto – che viene gestito tramite una procura telematica – è suddiviso in 10 lotti di curata di 24 mesi ciascuno. Per le offerte c’è tempo fino al 13 febbraio 2020. «Fermo restando il divieto di partecipazione in forma diversa – si legge nel bando – in caso di trasmissione di più offerte telematiche, sarà considerata l’ultima offerta acquisita a sistema, invalidando tutte le precedenti offerte.

Qualora nella stessa offerta telematica il concorrente indichi di voler partecipare a più di un lotto, lo stesso sarà ammesso soltanto al primo lotto tra quelli indicati nell’ambito delle dichiarazioni integrative». Di seguito, il valore dei dieci lotti in gara
Lotto n.1 – Importo: 4.834.503,46 euro
Lotto n.2 – Importo: 5.508.969,48 euro
Lotto n.3 – Importo: 230.249,87 euro
Lotto n.4 – Importo: 133.509,28 euro
Lotto n.5 – Importo: 307.535,10 euro
Lotto n.6 – Importo: 394.987,29 euro
Lotto n.7 – Importo: 428.003,16 euro
Lotto n.8 – Importo: 251.552,91 euro
Lotto n.9 – Importo: 174.061,23 euro
Lotto n.10 – Importo: 589.963,43 euro

Il bando di gara