Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

In Piemonte nove milioni per la rottamazione dei veicoli commerciali inquinanti

rottamazione veicoli commerciali inquinanti

A disposizione per le PMI industriali e artigiane

Quattro milioni che da gennaio diventeranno nove. E’ la dotazione finanziaria che la Regione Piemonte ha messo a disposizione per la rottamazione dei veicoli commerciali inquinanti.

Le risorse sono disponibili attraverso un bando (la cui prima parte è già stata pubblicata), che appunto concede contributi a piccoli imprenditori, artigiani e commercianti contributi per la sostituzione di mezzi ormai obsoleti.

La gestione operativa dei fondi è stata affidata ad Unioncamere. Negli ambienti regionali viene fatto notare che la peculiarità del provvedimento piemontese è la maggiore dotazione finanziaria ma anche la possibilità di “sommare” i contributi a fondo perduto forniti con questo bando a quelli derivanti dai fondi di garanzia dei quali PMI e artigiani possono già avvalersi.

La campagna “bonus rottamazione” – questo il nome dato all’iniziativa -, è quello di arrivare entro pochi anni al rinnovo quasi totale del parco mezzi commerciali che circolano in Piemonte e quindi ad un forte abbattimento dei livelli di inquinamento provocati dalla mobilità legata alla produzione industriale e artigiana.

Ma chi può chiedere i nove milioni che la Regione Piemonte mette a disposizione? Di fatto chi è a capo di una micro, piccola o media impresa e che debba sostituire veicoli commerciali inquinanti soggetti ai blocchi del traffico, strutturali o d’emergenza. In particolare gli aiuti possono essere usati per la rottamazione di veicoli a benzina e bifuel euro 1 e per i diesel fino all’euro 4.

L’ammontare di ogni erogazione può andare da mille euro fino ad un massimo di diecimila (destinati a chi vuole acquistare un veicolo elettrico cosiddetto “puro”). La somma concessa dipende dalla massa e dall’alimentazione del veicolo. I fondi non possono essere usati per comprare veicoli diesel nuovi. I fondi sono a disposizione anche per chi sceglie solamente di ammodernare il motore del proprio mezzo.