Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

MIT: in arrivo il decreto sulla micromobilità elettrica

“A brevissimo Danilo Toninelli firma decreto su micromobilità elettrica” ha annunciato il sottosegretario alle infrastrutture e trasporti Michele Dell’Orco sui social. “Nel dl crescita allarghiamo a moto e motorini che accedono a ecobonus. E diamo ai Comuni 30 milioni per colonnine elettriche. Questa è la svolta green”.

In pubblicazione a breve in Gazzetta, il decreto ministeriale prevede la sperimentazione nelle città di tutti i veicoli elettrici ancora non omologati, la cui circolazione non è ancora prevista dal Codice della strada: in via sperimentale potranno quindi circolare in alcune zone urbane monopattini, hoverboard, segway e monowheel. La sperimentazione anticipata dal sottosegretario Dell’Orco prenderà il via a partire dalla prossima estate.

L’incentivo a firma M5S è stato riammesso nel Decreto Crescita attualmente in esame presso le commissioni Bilancio e Finanze della Camera, dove inizia oggi il voto per il passaggio all’Aula nella prima settimana di giugno. La conversione in legge è prevista entro la fine del mese prossimo.

L’ecoincentivo per l’acquisto di veicoli elettrici viene esteso a tutti i veicoli a due, tre e quattro ruote di categoria «L», cioè motorini e moto di ogni cilindrata tricicli e quadricicli, e la platea dei destinatari si amplia grazie all’estensione ai veicoli di categoria «L» 3. Si potranno rottamare questi veicoli anche senza esserne direttamente proprietari: sarà sufficiente infatti poter dimostrare la condizione di familiare convivente, e di trovarsi in possesso del mezzo da almeno 12 mesi.