Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Danimarca, incidente ferroviario sul Great Belt. «Almeno sei morti»

Almeno sei persone hanno perso la vita in un incidente ferroviario sullo Storebæltsbroen, conosciuto anche come «Great belt», il ponte che collega le regioni della Fionia e della Selandia che unisce le isole di Zealand e Fyn, in Danimarca.

È il più importante ponte del Paese, dopo l’Oresund che collega Copenaghen con Malmo, ed è fondamentale per i collegamenti interni alla Danimarca.

Stando alle prime informazioni, a causare il disastro sarebbero stati parti di vagoni merci staccatesi da un convoglio proveniente dalla direzione opposta, che a causa del vento sarebbero state scagliate contro alcuni vagoni, ferendo numerose persone. Sul treno colpito viaggiavano circa 160 persone.

Tutti i passeggeri sono stati evacuati e trasportati in un centro raccolta allestito presso il centro sportivo di Nyborg.

Dopo l’incidente è stato immediatamente chiuso al traffico veicolare con inevitabili ripercussioni sul traffico. L’opera è importante anche per il transito via terra dall’Europa continentale alla Scandinavia. In molti, tuttavia, lo bypassano percorrendo un tratto in traghetto partendo dai porti tedeschi di Rostock, Lubecca o Fehmarn.