Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

“Via del mare”: assessore regionale De Berti al Ministero per sbloccare il progetto

Si ringrazia lo Staff di Milan Ingegneria per l’immagine pubblicata

Si è tenuto a Roma un incontro al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti tra l’assessore della Regione del Veneto, Elisa De Berti e Dimitri Dello Buono, responsabile della segreteria tecnica del ministro Danilo Toninelli, per discutere diversi temi riguardanti la mobilità e viabilità nel nostro territorio regionale, tra cui il progetto di finanza del 2009 per la realizzazione della cosiddetta “Via del Mare”, superstrada a pedaggio fra il casello autostradale della A4 a Meolo e la località balneare di Jesolo (Ve).

Il progetto era stato esaminato dal CIPE nel 2012 e successivamente approvato dallo stesso nel 2014 con una delibera che però ha avuto la ricusazione del visto da parte della Corte dei Conti.

Nel corso dell’incontro è stato esaminato l’intero iter amministrativo che ha portato all’approvazione non definitiva del progetto e l’assessore De Berti ha sollecitato un rapido esame per verificare la possibilità di riavviare l’iter attualmente sospeso.

De Berti, inoltre, ha evidenziato l’importanza della creazione di un adeguato collegamento viario con le località balneari di Jesolo e Cavallino-Treporti, ambiti turistici tra i più importanti d’Italia, che insieme registrano annualmente 2 milioni di arrivi e 12 milioni di presenze.

“Dello Buono – sottolinea l’assessore De Berti – ha garantito l’avvio immediato di un approfondimento della questione con i tecnici del MIT e si è detto disponibile a individuare con la Regione del Veneto una soluzione condivisa per uscire dall’attuale situazione di stallo”.