Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Il piano di Trump Ponti, strade e il muro con il Messico per rilanciare l’America

Tagli ad ambiente e sanità e più fondi per le spese militari e per il muro con il Messico: il budget della Casa Bianca per il 2019 è una proposta da 4,4 trilioni di dollari che dovrà ora passare il vaglio del Congresso: il grande piano di investimenti prevede un raddoppio del deficit, che arriva a sfiorare i mille miliardi.

Quasi mille miliardi di deficit. Secondo quanto riportano i media americani, è previsto un deficit quasi raddoppiato dalle proiezioni dell’anno precedente, con 984 miliardi di dollari. Ponti e strade. Ma anche il muro.

La proposta include inoltre fondi per il piano infrastrutture, prevedendo 200 miliardi di dollari da spendere in strade, autostrade, porti e aeroporti, facendo sì che siano stimolati investimenti per almeno 1.500 miliardi di dollari tra autorità locali e privati. Soldi alle aree rurali. Tagli ad ambiente e sanità Il piano infrastrutture prevede 50 miliardi di dollari di fondi pubblici destinati alla modernizzazione in aree rurali, molte delle quali hanno sostenuto Trump nelle elezioni del 2016, scrive The Hill.

Trump chiede poi ai deputati di approvare drastiche riduzioni su programmi ambientali, di ricerca e diplomatici (tra cui Agenzia di protezione ambientale e Medicare). Tagli alle agenzie e più fondi al Pentagono Alcune agenzie e alcuni programmi verrebbero eliminati (tra essi, Corporation for Public Broadcasting, National Endowment for the Arts, TIGER grant program for infrastructure projects e Community Development Block Grant program).