Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

#IOMIUNISCO: la nuova campagna di UNI veste la Metro Lodi TIBB

Professori pinguini, conigli spazzini, elefanti ciclisti, scimpanzé musicisti, polpi operai, giraffe con la patente, talpe badanti, ghiri assonnati e orsi scrupolosi: sono i protagonisti di #iomiunisco, la nuova campagna istituzionale di UNI – Ente Italiano di Normazione che fino al 14 aprile vestirà completamente la stazione MM3 LODI TIBB a Milano.

Obiettivo della campagna è sensibilizzare le persone su quanto la normazione interessi e coinvolga ogni ambito della vita quotidiana, facendo comprendere l’utilità delle norme tecniche anche ai non addetti ai lavori e spiegando quanto sia fondamentale la partecipazione di tutti per creare le norme del domani.

In quali condizioni lavoreremo domani? Come assisteremo gli anziani? Quanto saranno sicuri i cibi di domani? Dove raccoglieremo i rifiuti?: sono solo alcune delle domande che questi animali metropolitani  pongono ai passanti e i pendolari della Linea Gialla, su temi importanti per la società attuale e futura, come le condizioni di lavoro, la gestione del risparmio, la raccolta dei rifiuti, l’assistenza agli anziani. E la risposta non può che essere una sola: dipende da noi oggi.

La campagna è firmata dall’agenzia THE KEY con la quale UNI ha siglato una partnership di comunicazione per tutto il 2018.

Chi è UNI

L’Ente italiano di normazione è un’associazione privata senza scopo di lucro, i cui soci, oltre 4.000, sono imprese, liberi professionisti, associazioni, istituti scientifici e scolastici, pubbliche amministrazioni.

Dal 1921 svolge attività di normazione tecnica in tutti i settori industriali, commerciali e del terziario ad esclusione di quello elettrico ed elettrotecnico.

Le norme sono documenti che definiscono le caratteristiche (prestazionali, ambientali, di sicurezza, di organizzazione ecc.) di un prodotto, processo, servizio o professione, secondo lo “stato dell’arte” e sono il risultato del lavoro di decine di migliaia di esperti in Italia e nel mondo. In estrema sintesi, sono documenti che definiscono “come fare bene le cose” garantendo sicurezza, rispetto per l’ambiente e prestazioni certe.

Il ruolo dell’UNI, quale Organismo nazionale italiano di normazione, è stato riconosciuto dal Decreto Legislativo 223/2017 sulla normazione tecnica. UNI partecipa, in rappresentanza dell’Italia, all’attività di normazione internazionale ISO ed europea CEN.