Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Sud, con i Patti 21 miliardi su 39 già attivati. De Vincenti: cambio di passo

Risorse complessive per oltre 39 miliardi, di cui 13,4 provenienti dal Fondo sviluppo e coesione attraverso la delibera Cipe dell’agosto dello scorso anno.

E 21 miliardi e mezzo già effettivamente attivati: 6,3 si riferiscono a lavori già in esecuzione (per un totale di 691 progetti), altri 15,3  riguardano progetti le cui procedure sono in aggiudicazione o per i quali è stato pubblicato un bando di gara o è già conclusa la progettazione definitiva.

Claudio De Vincenti, che ci ha lavorato prima come sottosegretario alla presidenza del Consiglio, poi come ministro della Coesione territoriale e Mezzogiorno, ha presentato un bilancio complessivo dei Patti per il Sud, sottolineando quello che a suo avviso è «un concreto cambio di passo verso l’efficacia degli investimenti».

Gli interventi toccano le otto Regioni meridionali e in particolare le città metropolitane che sono Bari, Cagliari, Catania, Messina, Napoli, Reggio Calabria e Palermo, più Taranto che è oggetto di un Contratto istituzionale per lo Sviluppo.

Tutti posti che De Vincenti visita abbastanza regolarmente, per quello che definisce un «più stringente monitoraggio dell’attuazione». Il ministro ci tiene anche a ricordare che i relativi finanziamenti sono tutti pienamente disponibili e spendibili. Quanto alle ricadute occupazionali, De Vincenti le giudica buone ma si riserva di presentare una successiva valutazione più approfondita.

Share, , Google Plus, LinkedIn,