Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Strade, anche da Como via libera a strade regionali

“Siamo molto impegnati sul sistema di mobilità su ferro e gomma, un tema davvero importante per i cittadini. Per rispondere a questa esigenza, il 10 marzo scorso abbiamo sottoscritto un protocollo con Anas grazie al quale gestiremo direttamente, attraverso un nuovo veicolo societario unico, oltre 1.600 km di strade in tutta la Regione.

Al più tardi nel gennaio 2018, ma spero anche prima, la nuova rete regionale sarà una realtà”. Lo ha detto il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, che a Como ha firmato il verbale di accordo tra Regione e Provincia di Como in attuazione del protocollo del 10 marzo 2017 per la gestione unitaria della rete stradale prioritaria ricadente nel territorio della Lombardia.

Di seguito l’elenco degli oltre 76 chilometri di strade (comprese le tratte urbane) che passano dalla gestione della provincia di Como a quella di Anas e Regione Lombardia.

Nuova Rete Statale: 20,63 km

COSPEXSS432 Briantea: 13,73 Km
Tangenziale di Como: 5,30 Km A59
COSPEXSS402 Valeriana: 1,60 Km
Nuova Rete Regionale: 55,95 km

COSP032 Novedratese: 9,70 Km
COSPEXSS233 Varesina: 3,40 Km
• COSPEXSS639 dei Laghi di Pusiano e di Garlate: 11,86 Km
SPEXSS583- SPEXSS583D1- SPEXSS583D2 Lariana: 30,99 Km.
TANGENZIALE DIVENTA GRATUITA – Quella di oggi, ha sottolineato il Governatore, “è un firma importante, specialmente per Como, perchè  Regione e Anas si prendono in carico circa 70 chilometri di strade provinciali, sulle quali verrà garantita la manutenzione. All’interno di questi, c’è anche la tangenziale che quindi entro la fine dell’anno diventerà gratuita. Ci siamo molto impegnati per arrivare all’abolizione del pedaggio e siamo soddisfatti di questo risultato. E’ davvero una buona notizia per i cittadini”.

Share, , Google Plus, LinkedIn,