Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

La green mobility a Torino con il tour di Escp Europe

Per il secondo anno consecutivo Torino ospita l’Escp Europe Electric Vehicle Road Trip (Evrt) che fino al 10 maggio coinvolgerà cinque dei sei campus della Business School (Londra, Madrid, Torino, Berlino e Parigi) percorrendo 6.500 chilometri attraverso 10 Paesi e 12 città europee per studiare politiche e abitudini dei consumatori nell’adozione di veicoli elettrici. L’obiettivo è promuovere la mobilità sostenibile attraverso un tour a impatto zero, a bordo di vetture elettriche Tesla.

“Tutte le tecnologie che coinvolgono il cittadino a impegnarsi in comportamenti positivi, rispettando l’ambiente, diminuendo gli sprechi e sviluppando nuove competenze trovano a Torino terreno fertile e produttivo – ha sottolineato Paola Pisano, assessore all’Innovazione della Città, – i veicoli elettrici rispecchiano una tecnologia innovativa e positiva ma anche abilitatrice di nuove competenze sul tema della smart mobility, elemento centrale per la creazione della città del futuro”.

“Tra il 2020 e il 2025 – ha aggiunto il presidente di Escp Europe Torino, Francesco Profumo – il 10% delle nuove auto a propulsione elettrica. Questo cambierà le infrastrutture delle nostre città e occorrerà razionalizzare il sistema del rifornimento. Torino – ha concluso Profumo – sarà uno dei poli centrali dell’innovazione”.

Il capoluogo piemontese, secondo il rapporto Euromobility, dopo Milano e Parma è la terza città più ‘eco-mobile’ d’Italia.

Dopo la tappa torinese il tour Evrt proseguirà a Zagabria, Berlino, Tilburg, in Olanda, per concludersi a Parigi.