Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Il Governo metterà a disposizione 300 milioni di euro per il metrò di Roma

trasporti

Il Comune di Roma ha fatto una richiesta di disponibilità economica al Governo dal quale è arrivato l’assenso a stanziare nuovi fondi per investimenti sulle linee A e B della metropolitana della Capitale.

I fondi ammontano a oltre 300 milioni su più anni. La parte più cospicua dei fondi sarà utilizzata per il rinnovo del materiale rotabile, quindi nuovi treni. Il rimanente delle risorse sarà utilizzato per urgenti interventi di manutenzione su linee e stazioni esistenti.

La cifra aggiuntiva è riservata al “piano città metropolitane” e al fondo nazionale dedicato al trasporto pubblico locale. La disponibilità è arrivata al termine di un incontro, ieri sera, tra il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio e la sindaca di Roma Virginia Raggi. Il Ministro, si legge in una nota congiunta Mit-Comune, ha dichiarato alla Raggi la disponibilità del Governo a farsi carico di importanti investimenti, in particolare per garantire la sicurezza dell’esercizio, la regolarità e l’affidabilità del servizio. Il Comune deve ora dettagliare le proposte al Mit, presentando i progetti e impegnandosi sui tempi di attuazione. Il ministro Delrio ha dato la disponibilità anche a finanziare il rinnovo del parco autobus della Capitale, ma solo su «specifiche linee di mezzi innovativi ad alimentazione alternativa.