Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Enerpac Italia festeggia il suo 50° anniversario

Enerpac Italia fornisce cilindri idraulici e attrezzi industriali e di serraggio ad alte prestazioni ai principali della regione da ben 50 anni. Celebrando questa ricorrenza, Enerpac si è trasferita nella nuova sede di Trezzano sul Naviglio, Milano, che vanta strutture più avanzate e adeguate ad affrontare la fase successiva della crescita aziendale.

Fondata nel 1966 con il nome Applied Power Italiana s.r.l., Enerpac Italia ha progressivamente ampliato la propria rete di distribuzione in maniera tale da poter offrire l’intera gamma di attrezzi industriali, insieme ai portautensili di sua produzione. I prodotti possono ora raggiungere i clienti attivi in campi quali industria manifatturiera, petrolio e gas, produzione di energia, industria mineraria e produzione di macchinari per il settore dell’acciaio, come ad esempio Danieli, SMS Meer e Primetals.

Ad un assortimento ineguagliato di attrezzi idraulici, Enerpac ha aggiunto ulteriori prodotti di serraggio e vari furgoni, per consentire ad una selezione di distributori di fornire servizi di calibratura degli attrezzi e manutenzione in sede. “Gli attrezzi industriali e di serraggio Enerpac offrono un rapporto qualità prezzo eccezionale e costi di proprietà ridotti”, ha dichiarato Diego Rossi, Distribution Manager Mediterranean. “Possiamo inoltre contare sulle conoscenze e sull’esperienza necessarie per consigliare gli utenti sui modi migliori e più sicuri di utilizzare gli attrezzi”.

La competenza tecnica di Enerpac Italia nel campo dei sistemi idraulici ha consentito all’azienda di offrire soluzioni personalizzate, come ad esempio lo spostamento del tetto ad arcate dello stadio olimpico OAKA di Atene, eseguito impiegando due sistemi idraulici Enerpac a controllo PLC. Più vicino a casa, Enerpac ha fornito assistenza nell’ambito del progetto Mose di Venezia, progettato per prevenire l’allagamento della città lagunare. Il progetto prevede l’installazione di cassoni sottomarini multipli, pesanti 25.000 t ciascuno, con paratoie mobili che possono essere sollevate per evitare che l’acqua marina entri nella laguna. Sono stati impiegati cilindri e accumulatori idraulici Enerpac per assorbire queste forze e fare sì che i cassoni venissero calati sul fondale marino in maniera sicura e controllata.

I sistemi idraulici si adattano ad un’ampia varietà di applicazioni. Ad esempio, Enerpac Italia ha recentemente elaborato il progetto di un’innovativa camera iperbarica di prova per l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), che dovrà verificare l’integrità in termini di tenuta alla pressione dei sensori presenti sul fondale del Mediterraneo.

Ai clienti che lavorano a progetti più estesi, Enerpac Italia le offre soluzioni personalizzate di sollevamento e posizionamento sincronizzati proposte dalla divisione specializzata Enerpac Heavy Lifting Technology. “Tra queste soluzioni compaiono gru a cavalletto, sistemi di scorrimento, martinetti a trefolo, sistemi di sollevamento e trasportatori modulari semoventi (SPMT), utilizzati da soli o combinati per fornire una soluzione di sollevamento di carichi pesanti completa basata su una solida progettazione e tecnologie di sollevamento comprovate”, ha continuato Diego Rossi.

Enerpac Italia ha fatto molta strada dal 1966. “Possiamo guardarci indietro e ammirare una lunga serie di successi ottenuti grazie a prodotti e clienti straordinari. Abbiamo saputo fare la differenza per numerose aziende. Per il futuro ci aspettiamo sfide ancora più impegnative, sia sul piano tecnico che su quello economico, che metteranno alla prova le nostre competenze. Coglieremo di buon grado l’opportunità di dimostrare ancora una volta che Enerpac è un partner eccellente per i nostri clienti”, ha concluso Diego Rossi.