Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Crolla un cavalcavia dell’A14 vicino adAncona

Un cavalcavia è crollato sull’ autostrada A14 nella zona di Castelfidardo, vicino ad Ancona. La carreggiata è quella Nord. Da quanto si apprende sotto il ponticello che ha ceduto potrebbero esserci delle auto e alcuni feriti. Sul posto le ambulanze e i vigili del fuoco. Autostrade per l’Italia, in una nota, spiega che “sul cavalcavia che ha ceduto all’altezza di Camerano erano in corso lavori di adeguamento dell’infrastruttura, in seguito all’ampliamento a tre corsie dell’autostrada, che prevedevano il sollevamento del cavalcavia. La struttura era chiusa al traffico”. Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sta predisponendo l’istituzione di una commissione ispettiva di esperti del dicastero per analizzare e valutare quanto accaduto. Il decreto di nomina verrà firmato dal ministro Graziano Delrio.

In seguito al crollo il tratto interessato è stato chiuso al traffico. Sono state istituite le uscite obbligatorie al casello A14 di Ancona Sud, per la direzione sud, e Loreto per la direzione nord, con deviazione del traffico sulla S.S. 16. Lo comunica la Polizia stradale. Attualmente l’A14 è interessata su entrambe le carreggiate da 2 km circa di incolonnamento in scorrimento. A causa dei tempi non brevi di ripristino della circolazione la Polizia consiglia, per le lunghe percorrenze, da Bologna verso l’Abruzzo e la Puglia di percorrere la A/14 fino a Cesena per poi prendere la E45 Cesena-Orte, immettersi in A1 poi in A24 direzione Teramo o A25 direzione Bari. Per le percorrenze dal nord in direzione della Puglia si consiglia l’utilizzo della A1 fino a Napoli e della A16 Napoli-Bari. Percorsi inversi per la direzione sud-nord.