Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Arriva Cartesio, il nuovo sistema di rilievo topografico delle strade

Anas si impegna sempre di più nella strategia operativa per la valorizzazione e il miglioramento della propria rete stradale. Oltre all’innalzamento del valore degli investimenti, in particolar modo nell’ambito della manutenzione e delle attività di ricerca e sviluppo, l’azienda punta ad avvalersi di strumenti sempre più tecnologici per prevenire il logoramento dell’asfalto.

È il caso di Cartesio, un’apparecchiatura mobile e multifunzionale, progettata e realizzata dal Centro di Ricerca di Cesano utile per il rilievo delle caratteristiche e delle pertinenze stradali (catasto) e per l’indagine delle pavimentazioni, che opera ad alta velocità (fino a 90 km/h).

Il progetto e l’apparecchiatura, già sperimentata lungo la S.S. 626 “della Valle del Salso” e le autostrade Catania-Siracusa e Palermo-Catania lo scorso dicembre, sarà presentato all’ottava edizione di ASPHALTICA 2017, la rassegna del SITEB, organizzata per la seconda volta con SAMOTER (Salone Internazionale Macchine Movimento Terra, da Cantiere e per l’Edilizia) e per la prima con TRANSPOTEC LOGITEC (Salone dei Trasporti e della Logistica). Cartesio è un mezzo dotato di attrezzature supplementari, compresa la georeferenziazione dei rilievi (GPS) e l’acquisizione del filmato video del tracciato stradale: può così acquisire più tipologie di dati con un solo passaggio e garantisce standard tecnici elevati e costi contenuti.

L’evento, che avrà luogo a Verona Fiere dal 22 al 25 febbraio dove Anas avrà un proprio stand, è il punto di riferimento in Italia per il settore stradale ed è infatti la manifestazione più importante riguardante il settore bitume e asfalto nel nostro Paese. I temi principali affrontati quest’anno riguarderanno il nuovo codice appalti, la manutenzione, i controlli e la sostenibilità ambientale. Verranno inoltre presentate nuove sperimentazioni sui materiali, innovazioni tecnologiche per costruire strade sempre più sicure, più efficienti, più ecosostenibili. ASPHALTICA mette insieme i più importanti produttori e operatori italiani e internazionali delle infrastrutture stradali. Sarà l’occasione per Anas di mostrare le proprie esperienze e capacità in particolare nei sistemi di monitoraggio AR e nei servizi connessi che l’azienda può offrire.