Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Anello nord di Brunico: approvate le caratteristiche tecniche

Alleggerire dal traffico la zona produttiva di Brunico, gestire in modo più fluido il traffico verso l’ospedale, e nelle direzioni di Campo Tures e Bressanone: gli obiettivi da raggiungere con il nuovo anello nord di Brunico contribuiranno ad aumentare la qualità della vita degli abitanti e degli automobilisti. Il progetto fa passi avanti e oggi la Giunta provinciale ha approvato, su proposta dell’assessore Florian Mussner, le caratteristiche tecniche del nuovo tracciato. “Opere pubbliche stradali che sgravano i centri abitati e nel contempo garantiscono una circolazione fluida sono essenziali. Grazie alla buona collaborazione con il Comune abbiamo potuto pianificare e sviluppare assieme questo progetto”, sottolinea Mussner. Il tracciato si snoda per circa 1,5 km e prevede la costruzione di un ponte sul torrente Aurino e la realizzazione di due rotatorie.

L’approvazione delle caratteristiche tecniche e l’inserimento nel PUC sono due importanti passi avanti verso la realizzazione dell’infrastruttura stradale, che consentono di inserirla nel piano annuale delle opere della Ripartizione provinciale infrastrutture. “L’anello a nord ovest della zona industriale comporta un significativo alleggerimento del traffico a Stegona e in alcune zone di Brunico”, spiega Mussner. Accanto all’uscita Brunico centro, all’uscita sud e alla rotatoria anello nord, che sono attualmente in costruzione, e alle opere in programmazione (il centro mobilità e l’accesso attraverso la piazza del mercato di Stegona), l’anello nord è il prossimo punto fermo per attuare il piano della mobilità. “Individuare il tracciato migliore è stato molto impegnativo, il Comune ringrazia il direttore della Ripartizione provinciale Edilizia e servizio tecnico Gustavo Mischì per la consulenza e l’accompagnamento”, osserva il sindaco di Brunico Roland Griessmair. L’incarico della progettazione dell’anello nord sarà affidato ancora entro l’anno, come Mussner ha assicurato al sindaco. I costi complessivi si aggirano sugli 11,8 milioni di euro. Prevista anche la costruzione di barriere antirumore lungo la strada per Falzes, a tutto vantaggio dei residenti.