Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

A Ennio Cascetta (Mit) il premio «Sviluppo infrastrutture» 2016

È stato consegnato a Milano al professor Ennio Cascetta, Coordinatore della Struttura tecnica di Missione per l’indirizzo strategico, lo sviluppo delle infrastrutture e l’Alta Sorveglianza del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Premio Sviluppo Infrastrutture 2016, istituito dalla Rivista Management delle Utilities e delle Infrastrutture, assegnato a Manager e Istituzioni del settore per l’importante lavoro svolto per il rilancio delle opere del Paese.

Quest’anno la giuria, composta dai vertici delle aziende del settore e dai membri dell’accademia (www.rivista-utilities.com), ha assegnato con voto segreto il riconoscimento al Prof. Cascetta con la seguente motivazione:
«Per aver innovato, in una fase complessa del MIT, pianificazione, programmazione e selezione delle opere infrastrutturali del Paese».

«Nel suo impegno come Coordinatore della nuova Struttura Tecnica di Missione del Ministero – spiega lo stesso Mit in un comunicato – Cascetta è stato protagonista del cambio di prospettiva nelle politiche infrastrutturali e dei trasporti che hanno contraddistinto il ministero di Graziano Delrio. Dotare il Paese di un sistema infrastrutturale moderno ed efficiente, costruito con regole chiare, risorse adeguate e tempi certi è la vision portata avanti per la realizzazione di infrastrutture utili, snelle e condivise, verso una vera intermodalità e un reale sviluppo urbano sostenibile. Questi gli obiettivi inseriti all’interno di Connettere l’Italia, allegato al DEF 2016, seguito dall’approvazione delle Linee Guida nazionali per la valutazione degli investimenti in opere pubbliche. Percorso che si era già concretizzato nel Codice degli appalti che individua gli strumenti per una nuova stagione di pianificazione, progettazione e partecipazione».

Ennio Cascetta è Professore ordinario di Pianificazione dei Sistemi di Trasporto presso l’Università Federico II di Napoli e docente presso il Massachussetts Institute of Technology (MIT), negli Stati Uniti.
Dal 2005 al 2010 è stato Coordinatore della Commissione Infrastrutture, Mobilità e Governo del Territorio della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome e dal 2000 al 2010 è stato Assessore ai Trasporti della Regione Campania.