Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

5.000 nuovi autobus, 100 nuovi treni: entro il 2019 l’Italia più connessa

Autobus

Dieci miliardi di euro per cinquemila nuovi autobus entro il 2019, 100 nuovi treni, 300 milioni per traghetti e aliscafi, 700 milioni per la sicurezza ferroviaria: sono solo una parte degli interventi di “Connettere l’Italia”, il progetto del ministero delle infrastrutture e dei trasporti per favorire un sistema di trasporti integrato, sicuro e sostenibile.

Un progetto, che prevede  progetti specifici per le città metropolitane, con l’obiettivo di costruire un sistema integrato di trasporto rapido di massa che connetta treni regionali e locali, metropolitane, tram e autobus, aumentando il numero di mezzi e linee e rendendo più moderne le tecnologie esistenti illustrato ieri, lunedì 11 dicembre alle 15 a Bologna, nella cappella Farnese di palazzo D’Accursio, in occasione degli  Stati generali del trasporto pubblico per la mobilità quotidiana.

Un appuntamento al quale parteciperà anche il ministro Graziano Delrio,  chiamato a confrontarsi, tra gli altri,  con il sindaco di Bologna Virginio Merola, con il presidente dell’Anci e sindaco di Bari Antonio Decaro e con Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna e presidente della Conferenza delle Regioni.