Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Toscana: Rossi “bene governo e Anas su programmazione pluriennale”

“Dopo aver fatto una serie di incontri a Roma per capire gli investimenti e la situazione della Toscana nei prossimi anni, voglio innanzitutto ringraziare il presidente Armani, perchè c’è un cambiamento positivo, credo davvero che ci sia una ripartenza che prima non avevamo mai avuto”.

Lo ha detto il governatore Enrico Rossi, in occasione della presentazione di numerosi interventi che Anas realizzerà per lavori di rifacimento stradale in Toscana, in particolare sulla Siena-Firenze. “Devo ringraziare anche il governo che ha garantito ad Anas una quantità di finanziamenti diversa rispetto al passato, consentendole una programmazione pluriennale che prima non c’era -ha aggiunto Rossi-.

Mi pare che le notizie” che emergono dopo l’incontro odierno con Anas “sono tre e riguardano la parte più sofferente della Toscana, quella del Sud, e poi dalla Toscana del Sud una che riguarda anche l’Italia centrale che è cosa a cui tengo in modo particolare. La notizia importante, come è noto, che sono stati già finanziati i lotti 4 e 9, e si attende dal Consiglio superiore dei lavori pubblici lo sblocco. Poi saranno portati al Cipe i 250 milioni della Siena-Grosseto per il completamento. Nel frattempo sono in corso i lavori con alcuni problemi di carattere ambientale, su cui stiamo intervenendo.

Credo che ragionevolmente, se tutto questo avra’ il via, a fine 2017 potranno partire i lavori della Siena-Grosseto. Quindi, questa strada tanto attesa che collega due importanti città capoluogo della Toscana è su un binario che ci permetterà di chiudere questo annoso problema”.

Share, , Google Plus, LinkedIn,