Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Il nuovo marchio di casseforme costruito su esperienza e tradizione: The Formwork

Il marchio The Formwork nasce sei anni fa, ma alla base c’è l’esperienza e la tradizione di chi le casseforme le progetta e le costruisce da oltre quarant’anni.

The Formwork, infatti, è il risultato dell’acquisizione della Farina Casseforme, noto produttore lombardo che ha lavorato anche come fornitore dei più grandi marchi internazionali, da parte del gruppo bresciano ELG, di cui fanno parte diverse aziende in ambito tecnico. L’acquisizione, se da un lato mantiene la continuità con il know-how della Farina Casseforme, dall’altro infonde nella neonata azienda un nuovo spirito imprenditoriale e una vocazione internazionale, che la porta immediatamente ad ampliare il mercato d’azione. The Formwork acquisisce progetti in tutta Europa, Arabia Saudita, Algeria, Nigeria, Sud Africa, Qatar, Canada, Australia.

L’esperienza dei suoi tecnici, unitamente alla funzionalità dei suoi sistemi, pensati per semplificare il processo costruttivo in cantiere, ne fanno un concorrente competitivo nel mercato di riferimento.

The Formwork propone una gamma completa di sistemi di casseratura per getti verticali ed orizzontali, sistemi rampanti e di puntellazione, progettati e prodotti presso lo stabilimento milanese. Allo studio della soluzione costruttiva e alla sua progettazione, The Formwork è inoltre in grado di affiancare una serie di servizi che vanno dal supporto in fase di gara allo studio di fattibilità, dalla redazione del crono programma dei cicli di lavoro all’assistenza tecnica in cantiere, con particolare attenzione alle problematiche relative alla sicurezza.

Per tutti i cantieri, ma soprattutto per quelli medio-piccoli o che non dispongono di un mezzo di sollevamento, nasce Destil Mini, l’ultima innovazione a marchio The Formwork.

Destil Mini è il risultato dell’esperienza associata alla ricerca della funzionalità e della qualità, e viene presentato in anteprima al Bauma di Monaco, Area FN, stand 820/5.

Si tratta di una cassaforma a telaio in acciaio leggera ed ergonomica, che può essere movimentata a mano, con una modularità tale da coprire tutte le esigenze d’impiego. I suoi moduli sono disponibili con diverse altezze (3,00; 2,70; 1,50 e 1,20 m) e ampiezze (0,30 e 0,90 m), con profili zincati a caldo, in acciaio S355MC. Il suo rivestimento è un pannello multistrato di legno finlandese con spessore 15 mm, con rivestimento fenolico o plastico.

Dall’Europa all’Africa, dal Canada all’Australia, The Formwork ha lavorato e sta lavorando in progetti di edilizia residenziale, commerciale e industriale, così come di importanti infrastrutture.

Un interessante esempio di soluzione tecnica speciale per infrastrutture è quella sviluppata da The Formwork per la galleria artificiale di Modena, Variante della S.P. Thiene-Schio. Le casseforme monofaccia per la calotta, costituite da moduli di sistema a travi TF 10 centinato, sono  sostenute con tralicci di puntellazione per getti contro terra rovesciati. Questa soluzione ha consentito di far fronte alle notevoli pressioni di getto della calotta, assicurando la qualità del risultato, la sicurezza e la ciclicità dei lavori.

Contatti per la stampa: laura.legnani@alice.it