Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Hub portuale di Savona: nuova viabilità entro 2018

Procedono i lavori di costruzione della viabilità di accesso all’hub portuale di Savona, dove si sta realizzando la nuova galleria San Paolo che servirà a sottoattraversare l’autostrada A10, in corrispondenza della galleria Monte Pasasco. L’opera è realizzata mediante scavo meccanizzato con TBM e al momento lo scavo procede ad un ritmo sostenuto di circa 7 metri al giorno.

È quanto hanno potuto verificare oggi il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e il Presidente di Anas Gianni Vittorio Armani, che insieme ai tecnici hanno partecipato ad un sopralluogo presso il cantiere.

I lavori sono ripresi regolarmente dopo Ferragosto, una volta ottenuto il nulla osta pervenuto ad Anas dal Concedente Ministero Infrastrutture e Trasporti – Direzione Generale per la Vigilanza sulle Concessioni Autostradali.

L’opera da realizzare risulta particolarmente delicata tanto per la vicinanza all’autostrada in esercizio, che rappresenta un tratto di viabilità vitale nel contesto degli spostamenti locali e nazionali, quanto per le modalità costruttive e per le attuali condizioni della galleria autostradale che si va a sottoattraversare.

Valutate le problematiche rilevate, la tecnologia di scavo con fresa scudata è risultata la più indicata per l’esecuzione della nuova opera, dovendo garantire il contemporaneo esercizio autostradale.

I tecnici sperano di poter incrementare l’andamento dello scavo in relazione ai terreni attraversati. Intanto l’avanzamento ha già superato la proiezione del primo piedritto della galleria autostradale senza che sistema di monitoraggio degli eventuali spostamenti appositamente predisposto abbia rilevato alcun movimento della struttura esistente.

Rimangono ancora da scavare 1700 metri della galleria San Paolo e 860 metri della galleria Cappuccini per i quali si stimano necessari circa 18 mesi (previsione febbraio 2018) compresi i tempi necessari allo smontaggio della macchina con estrazione dal pozzo ed al trasferimento della stessa dalla galleria San Paolo alla galleria Cappuccini.

La conclusione dell’intero intervento, compresa l’installazione dei nuovi impianti, e la definitiva apertura della viabilità di accesso all’Hub ad oggi è prevista per fine 2018.

Share, , Google Plus, LinkedIn,