Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Genova, appalto per collegare strada di scorrimento e svincolo aeroportuale

Appalto stradale da 17,8 milioni a Genova. A promuovere l’iniziativa è Sviluppo Genova , società costituita nel 1997 con il nome di Ponente Sviluppo per fornire il supporto tecnico necessario alla dismissione, bonifica e valorizzazione delle aree industriali ad ovest del centro di Genova e che ha ampliato nel 2000 il suo raggio d’azione in tutto il territorio della provincia.

Le attività previste dall’appalto consistono nella realizzazione di un’infrastruttura stradale, costituita da un asse principale (a due corsie per senso di marcia) che farà da collegamento tra la strada urbana di scorrimento e lo svincolo autostradale di Genova Aeroporto.

L’appalto prevede anche la bonifica da ordigni bellici, la demolizione delle attuali rampe di ingresso e uscita dallo svincolo autostradale, la realizzazione delle opere civili propedeutiche alla prosecuzione verso ponente della viabilità, la risoluzione delle interferenze impiantistiche.

Nel caso in cui, per eventi sopravvenuti, non fosse possibile per fatto di terzi avere la disponibilità materiale delle aree o venisse meno, in tutto o in parte, il finanziamento già concesso, la stazione appaltante si riserva di non stipulare il contratto, anche dopo l’aggiudicazione definitiva, senza che né gli offerenti né l’aggiudicatario possano richiedere indennizzo, risarcimento o rimborso. La natura e le particolari condizioni di esecuzione dell’opera fanno prevedere la possibilità di procedere a consegne successive e ripartite delle aree necessarie all’esecuzione dei lavori.

Il bando sarà assegnato con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Al ribasso percentuale sull’importo lavori andranno al massimo 35 punti, alla riduzione del tempo di esecuzione dei lavori 25 punti, allo sviluppo e svolgimento dei lavori 20 punti, alle proposte progettuali integrative o migliorative 8 punti, alla gestione del cantiere e all’interfaccia con la stazione appaltante 12 punti. La gara scade il 21 marzo.