Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Statale Sarentino: nuovo step verso conclusione interventi di rettifica

Il 4° stralcio si riferisce ai lavori di finitura delle due gallerie realizzate nel tratto iniziale della strada statale 508 all'imbocco della Val Sarentino a Bolzano sul lato opposto a Castel Roncolo. Le gallerie sono già state realizzate: la prima galleria misura complessivamente 1.520 metri ed è dotata di 3 vie di fuga, la seconda galleria è lunga quasi due chilometri ed ha 5 vie di fuga. Le opere sono state eseguite dal "Consorzio Stabile Costruttori Alto Adige CONBAU.

Nell'ambito dei lavori che partiranno a breve e comporteranno una spesa di 14,2 milioni di Euro, l'impresa incaricata, la Oberosler S.p.A, provvederà ora alla costruzione delle finiture all'interno delle gallerie e del corpo stradale su tutto il nuovo tracciato, nonché all'esecuzione degli interventi nei tratti all'aperto (incroci a raso, raccordi, rettifiche e allargamenti stradali). Tra le due gallerie, inoltre, per 180 metri, la strada corre all'aperto presso la cava denominata "Goldegg" per collegarsi quindi al chilometro 7,800 al tratto della SS 508 esistente. Saranno, inoltre, predisposti gli edifici tecnici per la gestione degli impianti delle gallerie.

La consegna dei lavori lunedì prossimo, 16.03, rappresenta per l'assessore provinciale ai lavori pubblici Christian Tommasini un ulteriore passo per portare a termine un'opera prioritaria quale la messa in sicurezza della strada della Val Sarentino, finora una delle più pericolose dell'Alto Adige, e per garantire un collegamento rapido tra la vallata ed il capoluogo.

Grazie alla costruzione dei due nuovi tunnel, sarà possibile by-passare le 15 gallerie esistenti. Ogni giorno la strada è utilizzata da circa 1400 pendolari e 400 studenti che si recano a Bolzano per raggiungere il posto di lavoro e le scuole, nonché dai mezzi di trasporto di numerose imprese e aziende.

Come anticipa l'ing. Maurizio Mazagg, direttore dell'Ufficio tecnico strade Centro-Sud e responsabile di procedimento, quale ulteriore step la roadmap prevede, altresì, la pubblicazione per Pasqua 2015 della gara d'appalto del 3° stralcio riferito agli impianti tecnici (illuminazione, areazione, segnaletica, sistemi sicurezza) con un importo di spesa preventivato in 13,1 milioni di Euro. L'avvio di queste opere è previsto per l'autunno 2015. Se tutto procede secondo i programmi, l'apertura al traffico della strada rettificata dovrebbe essere possibile per l'estate 2016.

I costi complessivi sostenuti per la rettifica della strada statale della Val Sarentino saranno di 67,8 milioni di Euro.