Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Sicurezza stradale, Gherardi (AISES): “Degli 80 miliardi che vanno allo Stato nulla alla viabilità”

Va effettuata una riflessione sul fatto che con i soli proventi contravvenzionali si possa finanziare tutta la manutenzione stradale ed è grave che degli 80 miliardi che allo Stato pervengono dal cespite circolazione stradale (accise, imposte sulle assicurazioni e imposta di possesso degli autoveicoli) nulla venga destinato alla viabilità”.

Lo ha dichiarato il presidente dell'Aises (Associazione Italiana Segnaletica e Sicurezza), dott.ssa Gabriella Gherardi, nel suo intervento alla riunione della Filiera Mobilità e Sicurezza Stradale Finco (Federazione Industrie Prodotti Impianti Servizi ed Opere Specialistiche per le Costruzioni), che si è tenuta ieri a Roma con la partecipazione di operatori ed esponenti del mondo imprenditoriale. La riunione si è tenuta presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, dato l’interesse mostrato dal CNI sul tema della progettazione integrata della sicurezza stradale. I lavori sono stati aperti dal direttore generale di Finco, dott. Angelo Artale.

Il Presidente della Filiera, Dr. Lino Setola, ha illustrato le prospettive organizzative, prima di lasciare la parola al presidente dell'Aises che ha affrontato il tema della sicurezza della mobilità sotto l’angolo degli interventi pubblici e industriali sul sistema delle strade con particolare riferimento al tema del conflitto di interessi.

Dalla riunione è emersa la centralità della mobilità come urgenza del territorio e, pertanto, sarà necessaria la fattiva collaborazione tra il Decisore e le parti imprenditoriali del settore. In questo senso sono intervenuti, tra gli altri, il dr. Bruno Amatucci della rivista “Strade e Autostrade”; l’Avv. Massimiliano Baroni di SOS Multe; il Direttore Generale di SOA Group, Ing. Guido Camera; l’Ing. Pasquale Cialdini, Direttore AGCM; l’Avv. Ettore Corsale, Direttore Generale AIPE (Associazione Imprese Pubblicità esterna); il prof. Gianluca Dell’Acqua, Direttore Centro Studi Ricerche AIIT (Associazione italiana per l’Ingegneria del Traffico e dei Trasporti); il Direttore Generale dell’Agenzia Mobilità di Forlì-Cesena, dott. Guerrini Giulio; il cav. Giuseppe Lupi, Presidente AIPAA (Associazione italiana per l’anticaduta e l’antinfortunistica); l’On. Aurelio Misiti, Presidente CNIM (Comitato nazionale italiano per la manutenzione) e la dott.ssa Eleonora Testani, Presidente A.N.C.S.A. (Associazione Nazionale Centri Soccorso Autoveicoli).

L’On. Emiliano Minnucci (Pd), componente della IX Commissione (Trasporti, Poste e Telecomunicazioni), presente all’incontro, ha rassicurato gli operatori circa un impegno della maggioranza di Governo sui temi della manutenzione, della sicurezza e dell’educazione stradale all’interno delle scuole, alla luce soprattutto della riforma del Codice della Strada che il Parlamento si sta apprestando ad approvare proprio in questi giorni.

Share, , Google Plus, LinkedIn,