Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Roma: presentato il nuovo piano stradale

Dopo una consultazione preliminare con tutti i municipi sono state individuate le strade di Roma su cui è necessario agire con maggiore urgenza. Il risultato è che entro marzo 2015 dovranno essere risanati ben 250.000 mq di strade per poi triplicare il numero entro l’estate.

“La manutenzione stradale è tra le questioni che maggiormente incide sulla vita quotidiana delle persone e sulla loro sicurezza. – afferma il sindaco della Capitale Ignazio Marino – Per questo, di pari passo con l’avvio dei lavori in alcuni grandi cantieri, installeremo una cartellonistica elettronica con il countdown per la consegna dei lavori, e contestualmente sarà possibile trovare sul sito di Roma Capitale, nella sezione dell’assessorato di riferimento, la mappa dei lavori in corso.

I lavori inizieranno dalle aree periferiche della città ed ogni cantiere avrà un sistema di cartellonista elettronica tramite il quale i cittadini potranno verificare l’andamento dei lavori e sapere quanto manca alla conclusione.

“Roma ha un territorio enorme, – prosegue il sindaco – vastissimo se confrontato con le altre metropoli italiane ed europee. Per questo motivo, ogni nuovo cantiere aperto nella Capitale deve avere costi certificati e tempi di realizzazione sicuri.” Infine verrà messa a nuovo anche la segnaletica orizzontale a partire dalle strisce pedonali di fronte a 143 scuole che ad una nuova tecnologia dureranno per molti anni e saranno più visibili al buio.