Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Lavori pubblici: lavoro di team per facilitare realizzazione opere

Ad un centinaio dei complessivi 180 collaboratori della Ripartizione Edilizia e Servizio tecnico (120) e della Ripartizione Infrastrutture (60), che fanno capo al Dipartimento lavori pubblici, riuniti per il primo incontro congiunto all'Auditorium del Palazzo 2 della Provincia a Bolzano, l'assessore provinciale Christian Tommasini assieme ai rispettivi responsabili, ha illustrato i piani quinquennali 2015-2019 aggiornati delle priorità per quanto attiene le opere pubbliche. I piani sono stati approvati il 27 marzo 2015 dalla Giunta provinciale.
A fronte di progetti approvati per 1 miliardo di Euro, le minori risorse a disposizione rispetto agli anni precedenti, che però non sono poche rispetto ad altre realtà territoriali, come ha detto l'assessore, sono state compensate con una più forte programmazione e definizione delle priorità, seguendo precisi criteri tecnici. I programmi così predisposti costituiscono una risposta chiara alle molteplici aspettative.

Per quanto attiene le infrastrutture si parla di complessive 187 opere, con un investimento di 90 milioni di euro per il 2015, e di 72 milioni per quelli a venire. In corso risultano essere al momento 67 opere, mentre 26 sono quelle per le quali la gara verrà richiesta entro la fine del 2015.

Nel settore dell'edilizia pubblica sono stati stanziati oltre 45 milioni di euro per scuole, strutture pubbliche e rifugi. I lavori attualmente in corso sono 59, i lavori per i quali sono già stati stipulati contratti sono 38 e i lavori per i quali esistono progetti esecutivi sono 43.
Per gestire al meglio un tale impegno, come ha detto l'assessore Tommasini, è importante che tale impegno sia condiviso fra tutti i collaboratori in seno ad una squadra. Per questa ragione, a fianco delle riunioni settimanali con i responsabili delle ripartizioni, è importante l'incontro periodico congiunto con tutti i collaboratori delle due ripartizioni, la cui attività molto professionale ed efficiente è riconosciuta a livello provinciale, affinché anche loro acquisiscano un quadro d'insieme per operare al meglio.

A fronte di una maggiore complessità delle procedure amministrative riferite alla realizzazione di opere pubbliche, infatti, come ha proseguito l'assessore, è di fondamentale importanza operare con un forte lavoro di squadra, dove l'apporto di ogni singolo fa la differenza. Nell'ambito del processo di riforma dell'Amministrazione che si sta delineando, l'assessore Tommasini ha affermato l'opportunità di rafforzare la collaborazione con l'Agenzia per gli appalti sostenendo l'impianto giuridico dell'Ufficio Affari amministrativi (11.5). Un rafforzamento è stato pensato tra l'altro per l'Ufficio geologia e prove materiali (11.6) che monitora il territorio e si occupa anche di ricerca, un settore da potenziare.

Condividi, , Google Plus, LinkedIn,