Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Draghi svela la nuova banconota da 20 euro: contro i falsari c’è la «finestra»

Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha presentato oggi la nuova banconota da 20 euro presso la sede della Bce a Francoforte. Come precisa una nota, Draghi ha annunciato contestualmente che la nuova banconota inizierà a circolare il 25 novembre prossimo.
Il biglietto introduce un’innovativa caratteristica di sicurezza: la «finestra con ritratto» integrata nell’ologramma. Guardando la banconota in controluce, la finestra rivela in trasparenza, su entrambi i lati del biglietto, il ritratto della figura mitologica di Europa.

Inoltre, come i tagli da 5 euro e da 10 euro della seconda serie, la nuova banconota da 20 euro include un «numero verde smeraldo» e il ritratto di Europa è apposto anche nella filigrana. Draghi ha dichiarato che «la finestra con ritratto costituisce un’autentica innovazione nel settore della tecnologia delle banconote, frutto del lavoro svolto dall'Eurosistema affinché i biglietti in euro restino difficili da falsificare. Questo traguardo rafforzerà la fiducia riposta nelle banconote dai 338 milioni di cittadini che le utilizzano in tutta l'area dell’euro».

Tutti i soggetti coinvolti avranno a disposizione un prolungato periodo di nove mesi per prepararsi all’introduzione del nuovo biglietto. Il nuovo biglietto da 20 euro è il terzo taglio della serie «Europa», che sostituisce con gradualità la prima serie di banconote in euro, introdotta nel 2002. I biglietti da 5 euro e 10 euro della seconda serie sono stati emessi rispettivamente nel maggio 2013 e nel settembre 2014. Alla banconota da 20 euro, continua la nota, seguiranno nel tempo, i nuovi biglietti da 50 euro, 100 euro, 200 euro e 500 euro.

Il taglio da 20 euro, uno dei più utilizzati della scala delle banconote in euro, viene ampiamente erogato attraverso gli Atm ed è accettato da numerosi distributori automatici ed emettitrici di biglietti.