Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Cassa espansione di Campo Regio: incontro positivo al ministero

Positivo l'incontro svolto ieri al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: si è confermato l'impegno di finanziare completamente gli interventi di messa in sicurezza idraulica per la realizzazione della cassa di espansione di Campo Regio, in Maremma. Erano presenti l'assessore all'ambiente e all'energia della Regione Toscana, i vertici di Anas e Rfi, la segreteria del viceministro.

All'incontro, che fa seguito a quello dell'aprile scorso, è stato confermato che Anas ha previsto 10 milioni nello schema di programma quadro per la parte degli interventi sull'Aurelia e ha già pronti 200mila euro per la progettazione.

La cassa di Campo Regio costerà complessivamente 29 milioni, di cui 12,5 messi a disposizione dalla Regione per opere idrauliche; 10,5 per costruire il sottopasso in corrispondenza dello scolmatore dell'Albegna e altri 6 per la realizzazione del sottopasso dello scolmatore sull'Aurelia.

Rfi da parte sua è già in grado di partire con i lavori non appena la Conferenza dei servizi avrà approvato il primo intervento da 2 milioni per lo spostamento del bypass. Quest'ultima somma è parte integrante dei 5 milioni che risultano compresi nelle coperture finanziarie disponibili all'atto della firma del Contratto di programma tra Ministero e RFI a valere sulle risorse della legge di stabilità 2014 e assegnati alla Direzione Territoriale Toscana, mentre i 5.5 restanti saranno appostati con il primo atto integrativo al contratto di programma, a valere sulle risorse già recate dalla legge di stabilità 2015.