Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Anas GRA: Bando per i lavori di ripristino degli impianti di illuminazione

L’Anas ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale il bando per i lavori di ripristino urgente degli impianti di illuminazione sull’autostrada A90, “Grande Raccordo Anulare di Roma” e sull’autostrada A91 “Roma-aeroporto di Fiumicino”, che comprendono anche gli interventi di implementazione dei sistemi di protezione della rete di alimentazione e degli impianti stessi.

Il Grande Raccordo Anulare di Roma e l’autostrada Roma-Fiumicino nel corso di questi ultimi anni sono stati purtroppo oggetto di frequenti furti di cavi elettrici e danneggiamenti vandalici perpetrati sugli impianti da parte di ignoti, con la conseguenza di compromettere il regolare funzionamento degli impianti tecnologici e di illuminazione.

L’Anas è intervenuta più volte sia con interventi d’urgenza, per ripristini localizzati laddove possibile, sia con specifici progetti di manutenzione straordinaria laddove l’entità dei danni è stata considerata più rilevante (furto cavi e danneggiamento cabine elettriche e impianti). In particolare, sono stati eseguiti interventi di ripristino sull’impianto di ventilazione della galleria Cassia del Grande Raccordo Anulare di Roma per consentire la circolazione in sicurezza. Analogamente, sono stati eseguiti interventi per il ripristino dei danni causati alle Gallerie Veio e alla Galleria Trionfale, dove il furto dei cavi ha danneggiato i sistemi di illuminazione di emergenza. Per la Galleria Appia Antica, inoltre, sono attualmente al termine le procedure di affidamento di un importante intervento di manutenzione straordinaria che prevede anche l’adeguamento alla direttiva europea e al decreto legislativo sulla Sicurezza, per un investimento di circa 9 milioni di euro. I lavori prevedono anche il totale rifacimento dell’impianto di illuminazione con nuovi apparecchi a LED.

L’appalto dell’Anas che sarà pubblicato domani e che comporta un investimento complessivo di 15 milioni di euro, consentirà di ripristinare il sistema di illuminazione stradale del Grande Raccordo Anulare e dell’autostrada ‘Roma–Fiumicino’ e consiste essenzialmente nel ripristino e nell’interramento delle linee di alimentazione elettrica mediante cavi con conduttore in alluminio; nell’introduzione di sistemi “antifurto” che, localizzano in tempo reale il taglio del cavo e ne individuano posizione e natura; nell’impiego di cabine elettriche antieffrazione per i quadri e le apparecchiature elettriche dotate anche di sistemi antintrusione e sorveglianza; nella sostituzione degli attuali apparecchi con LED di ultima generazione sull’intero GRA (con un risparmio energetico di circa il 35%) e nell’installazione di un telecontrollo che consentirà di supervisionare ogni singolo corpo illuminante a LED, di regolarne il flusso luminoso in funzione delle condizioni ambientali, stagionali e per alcune fasce orarie, così come previsto dalle Leggi sull’inquinamento luminoso.

Le offerte per la partecipazione alla gara vanno inviate a: ANAS S.p.A. – Direzione Generale – Protocollo Generale – Via Monzambano, 10 – 00185 Roma, con specifica indicazione “Unità Gare e Contratti – Servizio Gare”, corredate dalla documentazione richiesta e dovranno pervenire, a pena di esclusione, entro le ore 12,00 del 1° luglio 2015.

L’appalto, che sarà aggiudicato all’offerta economicamente più vantaggiosa, prevede l’esecuzione dei lavori entro 180 giorni dall’assegnazione.

Successivamente a questo intervento, al fine di adeguare tutti gli ulteriori sistemi di illuminazione presenti sul Gra e sulla Roma-Fiumicino, l’Anas ha già programmato altri due interventi per un investimento complessivo di ulteriori 10 milioni di euro.