Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Un nuovo gommato per alti risultati

Al BAUMA 2016 Doosan ha lanciato il nuovo DX190W-5, disponibile anche in versione con assale lungo

Il nuovo escavatore Stage IV da 19 t DX190W-5 di Doosan Bobcat EMEA offre prestazioni più elevate sotto ogni aspetto, combinando ancora più comfort e precisione con nuove caratteristiche che ne ottimizzano ulteriormente i consumi, la disponibilità operativa e il ritorno dell’investimento, con particolare attenzione a potenza, robustezza e agilità. Dal punto di vista delle prestazioni, il DX190W-5 offre il 7% di forza di trazione in più rispetto al modello della precedente generazione; la coppia motrice è stata aumentata del 5% e il consumo di carburante è stato ridotto in media del 10%. Infine, le capacità di sollevamento (frontale/laterale) crescono mediamente del 4%. Un altro aspetto importante è il sistema di sospensione della cabina CabSus che smorza le vibrazioni e riduce di un 1 dBA la rumorosità nell’abitacolo, a ulteriore vantaggio del comfort e della sicurezza dell’operatore.

Il DX190W-5 è inoltre disponibile in versione opzionale con i nuovi assali ZF lunghi. Con questa opzione la larghezza sale a 2,75 m, migliorando ulteriormente la capacità di sollevamento e la stabilità, caratteristica che si rivela particolarmente utile per le applicazioni che richiedono sollevamento frequente di carichi pesanti, oppure lavoro sopra o lungo trincee. In media, e in funzione del tipo di lavoro, le capacità di sollevamento crescono del 13%. Questa opzione è disponibile anche per il modello più grande DX210W-5 presentato l’anno scorso a INTERMAT.

  • Il nuovo escavatore Doosan
    Il nuovo escavatore Doosan Stage IV da 19 t DX190W-5
    Il nuovo escavatore Doosan Stage IV da 19 t DX190W-5
  • La nuova cabina offre di serie numerose caratteristiche a vantaggio di ergonomia e comfort
    La nuova cabina offre di serie numerose caratteristiche a vantaggio di ergonomia e comfort
    La nuova cabina offre di serie numerose caratteristiche a vantaggio di ergonomia e comfort
  • L’escavatore Doosan DX190W-5
    L’escavatore Doosan DX190W-5 monta un motore diesel sei cilindri con turbocompressore e raffreddamento a liquido Doosan DL060P, che offre convenienza e bassi costi di esercizio e assicura la conformità Stage IV senza aver bisogno del filtro antiparticolato diesel (DPF)
    L’escavatore Doosan DX190W-5 monta un motore diesel sei cilindri con turbocompressore e raffreddamento a liquido Doosan DL060P, che offre convenienza e bassi costi di esercizio e assicura la conformità Stage IV senza aver bisogno del filtro antiparticolato diesel (DPF)

Più potenza e minori consumi

Cuore del nuovo escavatore DX190W-5 è l’affidabile diesel sei cilindri con turbocompressore e raffreddamento a liquido Doosan DL060P, che offre convenienza e bassi costi di esercizio e assicura la conformità Stage IV senza aver bisogno del filtro antiparticolato diesel (DPF), ma con i soli sistemi di post trattamento del ricircolo dei gas esausti raffreddati (EGR) e della riduzione catalitica selettiva (SCR). Il motore DL06P eroga 113,3 kW (152 HP) a 2.000 rpm. Il motore DL06P, tra i più affidabili e a basso consumo mai prodotti da Doosan, è solo una delle esclusive innovazioni introdotte su questa macchina che ne riducono il consumo di carburante in media del 10% rispetto al modello della precedente generazione. Una di queste innovazioni è la nuova schermata contachilometri parziale che permette all’operatore di monitorare i consumi direttamente tramite il pannello di controllo, su base giornaliera o con altra frequenza desiderata. Risparmi ancora più consistenti di carburante sono resi possibili dallo speciale sistema SPC (Smart Power Control) Doosan, che verifica i livelli di potenza generati da motore e pompa, limitandone l’erogazione in funzione delle richieste effettive in base alle applicazioni, leggere o impegnative. Il sistema SPC può essere utilizzato con ognuna delle quattro modalità di lavoro (E, S, P, P+). L’efficienza dei consumi di carburante è ulteriormente migliorata dalla ventola di raffreddamento a gestione elettronica che ne ottimizza la velocità di rotazione. La velocità della ventola è regolata elettronicamente in funzione delle temperature di refrigerante, olio idraulico e aria raffreddata convogliata, oltre che del regime di rotazione motore desiderato, assicurando una rumorosità molto più bassa e una più alta efficienza nei consumi.

Comfort e controllabilità eccezionali

La nuova cabina offre di serie numerose caratteristiche a vantaggio di ergonomia e comfort che sono tra le migliori del mercato, tra le quali l’esclusiva manopola jog/shuttle Doosan con comando a scorrimento intermittente/continuo; quattro modalità di lavoro e quattro modalità di erogazione della potenza; controllo di portata e pressione delle linee ausiliare direttamente in cabina; comandi proporzionali a joystick e pedale estremamente precisi con joystick a corsa e altezza ridotta; nuovo sistema che consente l’utilizzo delle linee bidirezionali via joystick o pedale. Quest’ultima caratteristica è di serie su tutte le macchine LC-5 e fornisce un’alternativa all’azionamento degli accessori (come martello e cesoia) tramite il solo joystick. In questo modo si evita l’affaticamento prodotto dal susseguirsi delle ore di lavoro a causa della ripetizione continua dei movimenti, migliorando così il comfort dell’operatore.

L’operatore gode inoltre di una maggiore visibilità laterale e ha a disposizione un nuovo e intuitivo pannello monitor LCD TFT a colori da 7”, climatizzatore automatico e più spazio per riporre oggetti e documenti. La disposizione dei comandi più importanti è stata rivista, raggruppandoli insieme a portata di mano sulla console di destra. La cabina pressurizzata incorpora tenute, filtri aria e sovrappressione interna maggiorata per prevenire l’ingresso di polvere nell’abitacolo (ISO 10263-3).

Riduzione dei costi totali di esercizio

Nel sottocarro, il telaio è stato rinforzato per ridurre le sollecitazioni e migliorare la durata. Il telaio degli stabilizzatori è stato anch’esso irrobustito grazie al passaggio a una struttura di tipo scatolato, con un incremento nello spessore della maggior parte degli elementi che ne aumenta la robustezza. La lama apripista e l’articolazione a H sono state rinforzate per incrementare la rigidità e ottimizzare il serraggio tra le due strutture. L’altezza della lama è stata aumentata e il profilo ridisegnato per facilitare la spinta e il mescolamento dei materiali. Le dimensioni delle coperture degli stabilizzatori sono state ridotte per diminuire i rischi di danneggiamento. Per massimizzare ulteriormente la durata e ridurre la rumorosità, tutti i modelli Doosan Serie 5 montano boccole EM (Enhanced Macrosurface), molto più efficaci rispetto alle boccole tradizionali quando lubrificate.

Tutti gli escavatori gommati Serie 5 sono provvisti di serie di prefiltri aria che riducono sensibilmente l’aspirazione di polvere, detriti, insetti, pioggia e neve, assicurando un flusso di aria più pulito in ingresso al filtro aria del motore. Ciò estende gli intervalli di manutenzione del filtro aria a vantaggio di disponibilità operativa e produttività.

Condividi, , Google Plus, LinkedIn,