Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Posted in:

Tubi Paladex®, nati per essere green

Tutti i prodotti realizzati da Paladeri Srl sono derivati dell’originario tubo Paladex®, importato dal Giappone in Italia nel 2008. Ad oggi, ne rappresentano un’ampia evoluzione tecnologica grazie allo studio e alla dedizione che quotidianamente il reparto ingegneristico ripone, monitorando in maniera ravvicinata tutte le attività di produzione, distribuzione e installazione dei prodotti, al fine di migliorarne le prestazioni e di rilevarne e sfruttarne ogni potenzialità

tubi-paladex

I prodotti Paladeri (www.paladeri.it), altamente innovativi, consentono la realizzazione di infrastrutture all’avanguardia ed ecosostenibili e sono studiati appositamente per fornire soluzioni semplici, rapide ma sempre efficaci nelle performances, rispettose e non compromettenti per l’ambiente circostante.

I vantaggi della duplice composizione

Il tubo Paladex®, a differenza delle tradizionali tubazioni, nasce green proprio grazie alla duplice composizione in acciaio zincato e polietilene, che rende possibile la realizzazione di manufatti leggeri ma altamente resistenti, con un utilizzo ridotto di entrambe le materie prime che lo compongono. Realizzare infatti un sistema di tubazione e/o di raccolta in solo acciaio o in solo polietilene, di pari prestazioni, richiederebbe un impiego più gravoso per singola materia prima.

Pur trattandosi di un tubo in materiale plastico, grazie alla sua anima in acciaio zincato, esso vanta un’elevata resistenza allo schiacciamento e un ciclo di vita molto più lungo, rispetto ai tradizionali prodotti di medesimo utilizzo, atto a ridurre i danni e i disagi che deriverebbero da rotture e cedimenti.

1. La struttura composita Paladex®

La qualità del polietilene è inoltre tale da garantire le migliori prestazioni in assoluto per il trasporto dei fluidi: il rischio perdite è quasi nullo e la resistenza alle contaminazioni è particolarmente elevata. Altresì, il polietilene, liscio internamente, rende il manufatto autopulente, assicurando una portata sempre costante nel tempo.

La compattezza e la presenza dell’acciaio zincato consentono una posa in opera più semplice e soprattutto un’istallazione che può avvenire utilizzando lo stesso terreno di scavo senza utilizzo di ulteriori materiali e riducendo i conferimenti in discarica. Detti aspetti non sono minimamente sottovalutabili sotto il profilo dell’ecosostenibilità. Oltre alla resistenza e alla compattezza dei prodotti, ha un ruolo fondamentale la leggerezza che contribuisce a semplificarne la movimentazione (consentita anche mediante attrezzature semplici, dunque meno costose), velocizzarne le istallazioni e quindi a ridurre la durata dei cantieri e con essi la loro onerosità e tutti i disagi che derivano per la comunità.

Anche le fasi di trasporto del prodotto impattano positivamente in termini ambientali: la leggerezza dei prodotti Paladex® consente carichi fino a cinque volte superiori, in metri cubi lineari, rispetto a vasche e tubazioni in materiali tradizionali. Ottimizzare il numero di carichi equivale a ridurre ampiamente le emissioni di CO2 in atmosfera. Per Paladeri è centrale l’obiettivo di attuare un piano di sviluppo sostenibile proteso a ridurre e compensare le emissioni di CO2.

  • Tubi Paladex
    2A. Il carico su camion di prodotti Paladex®
  • Tubi Paladex
    2B. Il carico su camion di prodotti Paladex®

Le vasche: gestione e recupero acque meteoriche

La Paladeri produce tubi (Paladex®) di ampio diametro interno (fino a 3.000 mm) idonei per reti irrigue, fognature, deflusso di acque piovane, ventilazioni di gallerie e attraversamenti di rilevati. Parimenti, oltre a tubazioni, è possibile realizzare serbatoi interrati, vasche (Palastorm®) e ulteriori sistemi di raccolta, altrettanto ampi, leggeri e performanti, al tempo stesso anche versatili e personalizzabili in base alle esigenze del cliente e alle finalità per le quali la struttura è da adoperarsi.

Le vasche, anche per la loro funzionalità, rafforzano l’impegno Paladeri in ambito ambientale: esse contribuiscono in maniera determinata a limitare rischi e danni provenienti dai cambiamenti climatici degli ultimi anni. Si pensi più propriamente alle cosiddette “bombe d’acqua” che inevitabilmente inondano vaste aree incapaci di assorbire, contenere e riutilizzare una così elevata e inaspettata quantità di acqua. Raccoglierla, attraverso sistemi appositamente studiati e progettati, significa gestire la risorsa “acqua meteorica” nonché ripulirla dalle impurità, limitare i danni da inquinamento oltre che da inondazione, regolarne lo smaltimento nei canali e nelle fogne e promuoverne il riuso da irrigazione (Figura 3).

3. Lo schema del sistema vasche per la gestione e il trattamento delle acque meteoriche

Plastica e acciaio seconda vita

L’ecosostenibilità della gamma dei prodotti Paladeri è data oggi anche dalla possibilità di riciclare, nella totalità, plastica e acciaio derivanti da scarti di produzione.

Tutti i prodotti Paladex® rientrano nelle forniture per grandi opere pubbliche gestite dal Codice degli Appalti. Non ci si esime, pertanto, dalla scelta di adoperare materia prima riciclata e soddisfare i requisiti di cui ai Criteri Ambientali Minimi (CAM – Rif. DM 11/10/2017).

4. Il tubo Paladex® e tutti i prodotti suoi derivati sono conformi alla norma UNI 11434 e contestualmente progettati e realizzati nel rispetto dei CAM

Già il D.Lgs. 50/2016 ribadiva, con l’art. 34 (Criteri di sostenibilità energetica e ambientale), l’importanza che i prodotti adoperati per la realizzazione di opere pubbliche fossero rispettosi dei Criteri Minimi Ambientali. Il nuovo Codice Appalti 36/2023 con l’articolo 54 maggiormente ne sancisce l’obbligo e la necessità. Il tubo Paladex® e tutti i prodotti suoi derivati sono conformi alla norma UNI 11434 e contestualmente progettati e realizzati nel rispetto dei CAM, elemento di premialità per le aziende di costruzioni che abitualmente partecipano agli appalti pubblici.

>  Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla Newsletter mensile al link http://eepurl.com/dpKhwL  <