Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il viadotto di Saint-Paul sull’isola La Réunion

L’ultima grande opera sulla Route des Tamarins vanta anche la firma Soprema®

sfondo soprema

Il risultato di un progetto durato sette anni

Grazie alla grande esperienza nel campo dell’ingegneria civile, Soprema® ha preso parte allo sviluppo di diverse infrastrutture sull’isola. Con il suo sostegno, Committente e Appaltatore hanno collaborato per costruire questo viadotto che si contraddistingue per le caratteristiche peculiari, di cui la prima pietra è stata posata nel 2003.

Il viadotto, che è il più lungo della Route des Tamarins (larghezza di 26,70 m, lunghezza di 756 m, inclinazione longitudinale di 6% e inclinazione verticale di 3,8% e +2,5%), attraversa il paesaggio su un tracciato scavato che ne limita l’impatto visivo e sonoro, integrandosi con eleganza nel panorama. 

Il Sopralène® Flam Antirock P

Soprema® ha adattato il proprio sistema di impermeabilizzazione per questa opera a geometria atipica. Si tratta del Sopralène® Flam Antirock P, tecnologia che risponde perfettamente alle caratteristiche specifiche di impermeabilizzazione della superficie del viadotto di Saint-Paul.

Si tratta di una membrana bitume-polimero elastomerica, dotata di armatura in poliestere non-tessuto, che presenta un’eccezionale resistenza meccanica e soddisfa tutte le esigenze specifiche del viadotto:

  • sollecitazioni ripetute provocate dal traffico intenso;
  • movimenti del supporto dovuti alle escursioni termiche con alti tassi di umidità atmosferica;
  • aggressioni chimiche provocate dai carburanti.