Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Posted in:

Debutto svizzero per un progetto da numeri record

Debutto svizzero per un progetto da numeri record

Dal 2013, intuendo la forte potenzialità e sostenuto dalla forte domanda del mercato, istituì una propria Divisione interna, la Walo Hydrodynamik, diretta da Bruno Zuberbuhler, Tecnico con più di 20 anni di esperienza di idrodemolizione manuale, alta pressione e tecniche di idrodemolizione.

Attraverso il Distributore locale, la nuova Divisione ordino quindi rapidamente il suo secondo robot da idrodemolizione, un Aquacutter 710VE Evolution.

La fase 1

All’inizio del 20418, la Walo ha ricevuto in consegna l’ultimo Rotolance 2500 pronto per il progetto della fase 1, insieme a una lunga prolunga di 4 m del binario di traslazione.

Introdotta da Aquajet Systems, il Rotolance 2500 è un utensile da idrodemolizione o, meglio, da idroscarifica per la rimozione rapida di calcestruzzo su strade, ponti, aeroporti, porti e serbatoi d’acqua, ecc..

Fornisce una soluzione redditizia, veloce e sicura per l’ambiente nelle applicazioni che competono con successo con altri strumenti tradizionali. La rimozione del calcestruzzo con acqua ad alta pressione imprime una rugosità più controllabile per creare una migliore superficie d’aggrappo del nuovo materiale da riportare.

La salute e la sicurezza per gli operatori sono un tema molto importante nei cantieri di oggi: i possibili infortuni, compresi quelli delle “dita bianche” causate dalle attrezzature azionate a mano o dall’idrodemolizione manuale con lance, con questo utensile esente da vibrazioni sono eliminati, cosi come l’inquinamento dato dalle polveri.