Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Posted in:

Notti romane

Viastrade si è occupata del rifacimento di oltre 2 km della pavimentazione della Via Cristoforo Colombo: un lavoro in notturna a fianco al Wirtgen Group

Notti romane. Quelle splendide notti tiepide e temperate che caratterizzano il mese di Ottobre nella città eterna. Ed è qui che abbiamo incontrato la Viastrade, Impresa che opera sul territorio nazionale da oltre 50 anni e che vede la famiglia Lautizi attiva in prima persona per la pavimentazione stradale.

Il rifacimento parziale della Via Cristoforo Colombo, una delle principali vie di comunicazione romane, è stato infatti affidato all’Azienda di Velletri. Una manutenzione necessaria per rispondere alle esigenze della viabilità attuale e che ha previsto la rimozione del tappetino d’usura tramite fresatura e la immediata stesa del nuovo manto.

La fresatura
1. La fresatura ha richiesto molta attenzione per raccordare in modo ottimale le difformità della sede stradale

Un cantiere concettualmente semplice ma che ha richiesto alcuni accorgimenti legati alla zona di intervento e alle specifiche richieste dell’amministrazione. Fra cui, in primis, il completo svolgimento in notturna con l’apertura autorizzata alle ore 22.00 della sera e la chiusura alle 6.00 del mattino. A quell’ora, il traffico doveva poter ripercorrere la via a piena carreggiata senza nessun intralcio e senza zone non pavimentate. 

Un parco macchine Wirtgen Group per un operazione accurata

Per lo svolgimento dei lavori, la Viastrade si è affidata a un parco macchine completamente Wirtgen Group. Ad aprire il cantiere, ha provveduto una scarificatrice Wirtgen W200Fi seguita a ruota da una finitrice Voegele Super 1603-3i incaricata di stendere il nuovo tappetino. La compattazione è stata infine eseguita da un rullo tandem Hamm HD+ 90i (www.viastradesrl.com).

Fresatura e stesa del nuovo manto
2. Fresatura e stesa del nuovo manto di usura sono avanzate in modo costante. Il cantiere ha interessato oltre 2 km di una carreggiata della Cristoforo Colombo impegnando la Viastrade per circa una settimana

Via Cristoforo Colombo è la principale via di collegamento con Ostia e Castel Porziano, la residenza estiva del Presidente della Repubblica. Nella zona di intervento presenta uno dei suoi tratti con due carreggiate per senso di marcia.

Il cantiere di rifacimento dello strato di usura ha dunque coinvolto le due corsie laterali nel tratto iniziale che va da Via di Decima fino a piazza Clemente Orrigo. Oltre 2 km che hanno richiesto attenzione e cura per la presenza di numerosi svincoli di ingresso e uscita.

Il rifacimento di una carreggiata
3. Il rifacimento di una carreggiata del primo tratto della Via Cristoforo Colombo ha richiesto una squadra affiatata e professionale per condurre il cantiere in modo rapido ed efficiente

Pur lavorando in notturna, la Viastrade ha dovuto comunque garantire il passaggio del traffico su una corsia in modo da non precludere ai veicoli che sopraggiungevano da altre vie di comunicazione laterali di imboccare la Cristoforo Colombo.

L’organizzazione metodica del cantiere ha previsto un ritmo cadenzato in cui la Wirtgen W200Fi e la Voegele Super 1603-3i procedessero in modo coordinato. L’alimentazione del cantiere è avvenuta grazie agli impianti di produzione di conglomerati bituminosi di cui Viastrade è nell’assetto societario insieme ad altre Aziende partner.

  • Rullo tandem Hamm HD+ 90i
    4 Rullo tandem Hamm HD+ 90i
    4. La compattazione è stata affidata a un rullo tandem Hamm HD+ 90i che chiudeva il cantiere di pavimentazione
  • Via Cristoforo Colombo
    5 Via Cristoforo Colombo
    5. Via Cristoforo Colombo è la principale via di collegamento fra Roma e Ostia e conduce anche a Castel Porziano, la residenza estiva del Presidente della Repubblica. I livelli di traffico giornaliero hanno imposto le lavorazioni in notturna

Ma la presenza fondamentale in cantiere è stata quella di Felice Lautizi, Titolare e Amministratore Unico della Viastrade. Una persona che ha fatto e sta facendo la storia del settore stradale nella Capitale insieme alla moglie Angela, a cui da qualche tempo si è aggiunta anche la figlia maggiore, l’Ing. Chiara Lautizi, che sta percorrendo le orme famigliari seguendo i cantieri insieme a suo padre.

Un rapporto di fiducia con Wirtgen

Parlare di Viastrade, di Felice Lautizi e di Wirtgen viene del tutto normale. Oggi l’Azienda laziale occupa un centinaio di persone e impiega un parco macchine di grandi dimensioni di cui il marchio tedesco rappresenta il cuore produttivo. Stiamo infatti parlando di sette squadre complete composte da otto rulli Hamm, sette finitrici Voegele e sei scarificatrici Wirtgen.

L’operatività della Wirtgen W 200 Fi
6. L’operatività della Wirtgen W 200 Fi è stata fondamentale per condurre il cantiere nei tempi previsti. Alle 6.00 del mattino tutta la zona scarificata doveva essere completamente pavimentata

Per quanto riguarda i rulli abbiamo, per l’esattezza, un HD 14 VV, un HD 8 VV, tre HD+ 90i VV e un HD+ 90i VV-S. Le finitrici dal caratteristico colore verde sono invece una S 1303-3i, cinque S 1603-3i e una S 800i. Le scarificatrici sono invece suddivise in due W 150 CFi e quattro W 200 Fi.

“Con Wirtgen abbiamo sempre avuto un rapporto di reciproca fiducia – spiega in cantiere Felice Lautizi. Un rapporto grazie a cui abbiamo costruito insieme un modo di operare condiviso con tutti i nostri collaboratori.

Al lavoro con Wirtgen
7. Viastrade ha sempre investito in uomini, macchine e tecnologie con personale di elevata professionalità. Oggi l’Azienda ha sei scarificatrici Wirtgen permettendo agli operatori grande famigliarità nel loro impiego

Ormai i ragazzi conoscono perfettamente tutte le funzionalità delle macchine Wirtgen, siano esse finitrici, frese o rulli, e quindi riescono a lavorare con una produttività elevatissima.

Questo cantiere non è complesso da un punto di vista esecutivo ma richiede una squadra affiatata che si capisca al volo. La nostra Azienda è ormai presente sul mercato da mezzo secolo e abbiamo sempre puntato agli investimenti in macchine e persone. Penso sia sufficiente vedere come avanza il cantiere per capire la preparazione delle persone e la cura che mettono nel fare il proprio lavoro.

Tecnologia Wirtgen
8. Viastrade si affida da decenni alla tecnologia Wirtgen. Il legame fra l’Impresa di Velletri e il marchio tedesco è una vera e propria partnership finalizzata alla efficiente conclusione dei cantieri

Soprattutto in tutti quei passaggi più delicati dove ci sono le intersezioni con gli svincoli e i varchi per passare da una carreggiata all’altra”. Il rifacimento dello strato di usura della Cristoforo Colombo sta infatti consentendo di correggere tutte quelle difformità che rendono la guida meno sicura. Un lavoro di precisione condotto in prima fase con la Wirtgen W 200Fi che provvede a raccordare le zone con profonde difformità.

Prosegue Lautizi: “La Via Cristoforo Colombo è un’arteria stradale fondamentale dove ogni giorno transitano decine di migliaia di veicoli. Raccordare in modo corretto le carreggiate nelle zone dove ci sono i varchi e gli svincoli che provengono dalle strade laterali è fondamentale per dare sicurezza a chi si muove in questa zona.

Le squadre di stesa
9. Le squadre di stesa della Viastrade impiegano le finitrici Voegele da lungo tempo avendo quindi una elevata capacità operativa che permette elevate produzioni con alto livello qualitativo

Le nostre squadre sanno bene cosa fare e soprattutto come farlo. Si muovono tutti i giorni nel difficile contesto viario della Capitale e portano queste loro conoscenze anche negli altri nostri cantieri. Ci muoviamo infatti in tutta la regione. E non solo”.

L’attività nel settore stradale è cominciata mezzo secolo fa con il padre di Felice Lautizi ed è continuata fino ad oggi. Infatti, Felice ci racconta, fra una verifica e un consiglio ai propri collaboratori nel corso del cantiere, la storia dell’Impresa di famiglia: “Ci siamo sempre dedicati all’Azienda con tutto il nostro impegno.

La pavimentazione dei varchi
10. La pavimentazione dei varchi fra le carreggiate e dei raccordi con le vie laterali ha richiesto molta attenzione per correggere le elevate difformità della precedente sede stradale

Siamo riusciti a superare le profonde crisi strutturali del settore anche grazie alla fiducia di fornitori come Wirtgen che sono sempre stati al nostro fianco con macchine e consigli utili su come affrontare lavori complessi nel miglior modo possibile. Sono cose che non dimentichiamo ed è per questo che il Costruttore tedesco è di fatto il vero cuore produttivo aziendale”.

E continua con entusiasmo “Mia moglie ed io siamo riusciti a far crescere la Viastrade fino a diventare una delle principali Aziende del settore. Un punto di riferimento non solo a Roma ma anche a livello regionale e sovraregionale anche se il centro delle nostre attività gravita in gran parte fra la Capitale e la zona Sud del Lazio, con riferimento in particolare alla provincia di Latina”.

Stesa uniforme e di qualità
11. La profonda conoscenza delle finitrici Voegele da parte del personale della Viastrade ha permesso una stesa uniforme e di qualità con un ritmo produttivo sostenuto

Efficienza e organizzazione

Un’Azienda di queste dimensioni, che conta un centinaio di dipendenti, si basa su una ferrea ed efficiente organizzazione operativa, nella quale Felice Lautizi è il baricentro di ogni attività. “Sono in Azienda dalla mattina molto presto fino a che è necessario. Quando ci sono cantieri come quello della Cristoforo Colombo, dove è richiesto il lavoro notturno, voglio essere presente per dare un supporto ai ragazzi che si impegnano in questi orari non usuali.

Durante la notte è sempre complesso affrontare eventuali imprevisti e la presenza del Titolare penso sia un elemento qualificante e rassicurante. Sono sempre stato in prima linea e i nostri collaboratori sanno molto bene che la mia presenza è un punto di riferimento per qualsiasi problema.

Lavoro di precisione
12. Il lavoro è stato organizzato con precisione permettendo alla squadra di avanzare in modo omogeneo. Felice Lautizi è inoltre sempre un punto di riferimento con una presenza costante in cantiere

Siamo riusciti a formare nel tempo un gruppo di lavoro affiatato e altamente professionale. Ognuno di loro sa esattamente cosa fare e come farlo. Dal fresatore, agli autisti, agli operatori delle scope meccaniche e delle minipale.

Per continuare con la squadra di stesa e compattazione, tutti ragazzi che lavorano con noi con grande attenzione. Anche perché sanno che sono seguiti e non sono mai lasciati soli nei momenti più delicati di un cantiere.

La famiglia Lautizi
13. La famiglia Lautizi al completo. Felice segue da sempre ogni aspetto tecnico e organizzativo, mentre la moglie Angela è responsabile di tutti gli aspetti amministrativi

Un’attenzione che ci fa piacere avere anche da parte dei nostri fornitori. Il rapporto con Wirtgen, come dicevo, è veramente speciale. Una vera e propria partnership che vede Giuseppe Leonelli, il referente commerciale del Costruttore per il Centro-Sud, come nostro interlocutore privilegiato. Siamo consapevoli che non esistano le macchine perfette e qualsiasi mezzo può avere dei problemi in cantiere.

Soprattutto in un uso intenso come quello che avviene nella nostra realtà. Ma sappiamo che per qualsiasi problema basta alzare il telefono, anche in orari non usuali, e si trova sempre una soluzione. Per un’Azienda stradale che opera spesso in cantieri complessi è un elemento fondamentale”.

Giuseppe Leonelli di Wirtgen
14. Giuseppe Leonelli, referente commerciale di Wirtgen

In cantiere era presente anche Giuseppe Leonelli, referente commerciale di Wirtgen, che ci ha brevemente spiegato il rapporto con Viastrade: “Viastrade è per noi molto più che un semplice cliente. Si tratta infatti di una realtà strutturata e organizzata che ci mette di fronte a sfide che vanno oltre l’operatività quotidiana. Affrontare insieme determinati cantieri, come ad esempio quello della Cristoforo Colombo, è una prova di fiducia non di poco conto.

Qui si opera in notturna e i ritmi produttivi, per terminare il cantiere in una settimana circa di lavoro, sono scanditi in modo serrato. Occorre garantire la nostra presenza in caso di problemi e fare capire che Wirtgen è concretamente a fianco di chi lavora sulla strada. Ci fa enormemente piacere sapere che la famiglia Lautizi abbia trovato in noi un partner affidabile”.

Viastrade in cantiere
15. L’operatività di Viastrade è in cantieri stradali di ogni tipo con attività che partono dalla classica pavimentazione fino alla costruzione di nuove infrastrutture

Viastrade, da mezzo secolo sulle strade di Roma

La famiglia Lautizi ha iniziato il proprio percorso sulle strade italiane mezzo secolo fa. Felice Lautizi, Titolare e Amministratore Unico della Viastrade, ha raccolto l’eredità paterna riuscendo a traghettare l’attività di famiglia in mezzo alle crisi economiche e di settore che nel nostro Paese si sono fatte sentire più che altrove.

Una visione operativa basata sulla qualità del lavoro finito, sull’innovazione tecnologica e sulla conoscenza del complesso settore stradale che hanno permesso all’Azienda di Velletri di avere oggi un organico di un centinaio di persone e un importante parco macchine di assoluta avanguardia.

Cantiere stradale a Roma
16. Viastrade ha maturato una grande esperienza nella gestione dei complessi cantieri stradali nella città di Roma con il rifacimento di intere sedi stradali grazie ad un’organizzazione efficiente gestita in prima persona da Felice Lautizi

La Viastrade è una di quelle Aziende dove la gestione famigliare è alla base della riuscita imprenditoriale. Felice Lautizi è infatti affiancato dalla moglie, che si occupa degli aspetti amministrativi, e dalle due figlie che stanno poco alla volta prendendo in mano alcuni aspetti aziendali. Da quelli gestionali a quelli operativi.

Il team di lavoro è organizzato con un pool di Tecnici che affiancano la Direzione nella conduzione dei vari cantieri. Oltre alle pavimentazioni stradali, infatti, la Società è attiva nella costruzione di infrastrutture, opere di urbanizzazione, costruzione di acquedotti, fognature, segnaletica stradale e movimento terra. Quest’ultimo spesso finalizzato alla costruzione di infrastrutture viarie.

Rullo Hamm
17. Il sodalizio con Wirtgen è ben rappresentato dal parco macchine aziendale che conta oggi otto rulli Hamm, sette finitrici Voegele e sei scarificatrici Wirtgen

Viastrade è anche presente, dal 2018, nell’assetto societario della Viabit insieme ad un’altra grande Azienda del settore. Un’attività che ha consentito a Viastrade di produrre e commercializzare conglomerati bituminosi grazie ad un moderno impianto collocato nella zona Sud di Roma in posizione strategica per le forniture non solo nella Capitale ma anche verso le province di Latina e Viterbo.

>  Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla Newsletter mensile al link http://eepurl.com/dpKhwL  <