Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

La stabilizzatrice RS 500 dalle straordinarie soluzioni

Bomag (Gruppo Fayat) presenta in Italia il nuovo modello di stabilizzatrice/riciclatrice dalle dimensioni in sagoma per un agevole trasporto: alta tecnologia, flessibilità operativa, qualità e sicurezza tutte in uno

Il comfort e l’ergonomia operativa

L’operatore può lavorare in posizione comoda ed ergonomica su entrambi i lati della macchina; il sedile può ruotare di 270°, evitando eccessivo affaticamento con un’ottima visibilità sul cantiere in ogni condizione. L’ampia vetrata sporgente verso l’esterno arriva sino al pavimento della cabina permettendo una visuale sulle aree a bordo lavoro e quindi di compiere le manovre in assoluta sicurezza. La macchina ha una struttura simmetrica e la campana del rotore è montata perfettamente al centro del telaio in direzione di marcia, consentendo di lavorare a filo scavo a destra e a sinistra.

Gli interventi di manutenzione

Le parti di usura sono sempre raggiungibili da terra e i punti di ingrassaggio sono alimentati automaticamente e ridotti al minimo indispensabile. Per la manutenzione al gruppo motore, ci sono ampi sportelli sul cofano e, all’occorrenza, lo stesso si può aprire completamente premendo semplicemente un pulsante.

Per il cambio degli utensili, Bomag ha progettato e applicato un sistema di sicurezza per per la protezione dell’operatore. Un interruttore di servizio disattiva tutte le funzioni della macchina permettendo la libera rotazione del rotore in tutte le direzioni; la stessa campana del rotore è protetta da un dispositivo anticaduta e l’operatore può lavorare in piedi. Per agevolare i lavori di manutenzione giornaliera, l’impianto di aria compressa (di serie) aiuta nelle pulizie e per l’utilizzo di utensili pneumatici.