Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Il top tra le finitrici a casseforme scorrevoli

La nuova Serie SP 80 del Wirtgen Group offre una grande versatilità e un alto livello di qualità nella posa in opera del calcestruzzo

Puntualmente, per BAUMA 2013, la Wirtgen GmbH ha presentato la nuova serie di macchine specializzate nella posa in opera del calcestruzzo, proponendo al pubblico i modelli SP 81/ SP 81i, SP 82/SP 82i e SP 84/SP 84i.

Immagini

  • A richiesta, la finitrice SP 84/SP 84i può essere in grado di realizzare anche spessori di stesa del calcestruzzo maggiori dei 400 mm possibili con la versione standard
    article_419-img_668
    A richiesta, la finitrice SP 84/SP 84i può essere in grado di realizzare anche spessori di stesa del calcestruzzo maggiori dei 400 mm possibili con la versione standard
  • Il modello SP 81/SP 81i nella versione standard è dotato di tre cingoli, ma opzionalmente è disponibile anche con quattro
    article_419-img_669
    Il modello SP 81/SP 81i nella versione standard è dotato di tre cingoli, ma opzionalmente è disponibile anche con quattro
  • Il modello SP 82/SP 82i può essere predisposto opzionalmente con un kit 3D a supporto dei controlli tridimensionali
    article_419-img_670
    Il modello SP 82/SP 82i può essere predisposto opzionalmente con un kit 3D a supporto dei controlli tridimensionali
  • La macchina al lavoro
    article_419-img_671
    La macchina al lavoro
  • La macchina al lavoro
    article_419-img_672
    La macchina al lavoro

Tutti i tre modelli garantiscono la massima versatilità applicativa, con risultati di posa al massimo livello di precisione. La grande intuitività di tutte le funzioni di comando e d’uso delle macchine consentono un elevato comfort operativo.

La SP 81/SP 81i: la versione offset per profili monolitici in calcestruzzo

Con il modello SP 81/SP 81i, il Costruttore tedesco lancia sul mercato una macchina altamente flessibile per la posa in opera di grandi profili monolitici in calcestruzzo.

Con la versione standard si possono realizzare manufatti fino a 2,2 m di altezza e 3,0 di larghezza quali canali, barriere di sicurezza in calcestruzzo, cordoli o piccole lastre.

Dato che la cassaforma offset può essere montata su entrambi i lati della macchina, la finitrice per calcestruzzo può essere adattata agevolmente alle varie situazioni di cantiere e si possono garantire risultati ottimali anche operando in condizioni di spazio limitato.

In presenza di terreni non sufficientemente piani, il trimmer (rulletto di fresatura) posizionabile in modo flessibile garantisce la necessaria precisione. Il rullo trimmer spiana con i suoi denti disposti elicoidalmente le irregolarità del fondo, consentendo un getto in opera uniforme del profilo monolitico.

La SP 82/SP 82i ed SP 84/SP 84i: applicazioni inset a tutta larghezza

SP 82/SP 82i ed SP 84/SP 84i sono i nuovi modelli su due cingoli rigidi o quattro cingoli sterzabili e traslabili lateralmente per il getto in opera inset del calcestruzzo.

Nel metodo inset, la finitrice dà la giusta sagoma alla pavimentazione in calcestruzzo con la cassaforma integrata tra i cingoli. In questo modo, le finitrici SP 82/SP 82i e SP 84/SP 84i nella versione standard sono in grado di realizzare pavimentazioni e lastre larghe da 2,0 a 8,0 m fino a uno spessore di 400 mm e, a richiesta, anche con spessori di stesa maggiori.

Con le finitrici a casseforme scorrevoli Wirtgen, è possibile realizzare senza problemi pavimentazioni in calcestruzzo con profilo a schiena d’asino con pendenza fino al 3%. Entrambe le varianti di modello sono inoltre disponibili anche in versione specifica per il mercato statunitense.

Le funzioni intelligenti della Serie SP 80

“Nella fase di sviluppo delle nostre nuove finitrici a casseforme scorrevoli della Serie SP 80, abbiamo focalizzato la nostra attenzione sui benefici per il Cliente” – spiega il Dott. Ralf Schug del reparto Development and Engineering presso Wirtgen GmbH. “Le nuove funzioni da noi adottate come sistemi modulari su tutte le macchine consentono la massima versatilità applicativa e risultati di posa in opera precisi. L’uso è intuitivo e molto confortevole”.

Ecco le nuove funzioni intelligenti delle macchine in sintesi: 

  • Life-Cycle Design: grazie alla costruzione totalmente modulare delle macchine le Imprese di costruzioni ricevono la soluzione adatta per tutte le applicazioni inset e offset. Ciò consente la facile trasformabilità e la possibilità di integrare la macchina senza problemi con componenti aggiuntivi per eseguire complessi interventi secondo le specifiche del Cliente. Si ha così la massima flessibilità per ottenere una grande versatilità d’utilizzo;
  • WI-Control: analogamente alle compatte finitrici a casseforme scorrevoli Wirtgen SP 15 ed SP 25, anche la serie SP 80 è dotata del sistema WI-Control. Il nuovo sistema di controllo macchina automaticamente riconosce, ad esempio, la rispettiva configurazione della macchina e imposta quindi di volta in volta i parametri operativi ottimali. Inoltre, consente il collegamento a un sistema di fleet management specifico dell’Azienda Cliente attraverso un’interfaccia standardizzata;
  • Eco-Mode: la gestione Eco-Mode del motore riduce il consumo di gasolio e le emissioni sonore adattando la potenza erogata alle specifiche esigenze operative;
  • Smooth Slope: Wirtgen è l’unica Casa Costruttrice a proporre con il Smooth Slope una regolazione elettronica della pendenza trasversale che, grazie a brevi tempi di reazione della macchina, garantisce una posa in opera del calcestruzzo precisa e di alta qualità;
  • Easy Connect: la nuova interfaccia 3D Easy Connect offre un’affidabile compatibilità con i sistemi di controllo 3D di tutti gli operatori primari del settore ed è quindi a prova di futuro.