Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Posted in:

Alto livello sull’asfalto ad alta quota

O.M.S. Srl consegna a Cuneo la prima finitrice Sumitomo HA60W-11 alla Società Costrade Srl

  For English version: https://www.stradeeautostrade.it/en/machines-equipments-work-sites/high-level-on-the-asphalt-at-high-altitude/

Finalmente la prima finitrice Sumitomo HA60W-11 è stata consegnata da O.M.S. Srl a Costrade Srl di Saluzzo (www.omsbressan.it).

L’estrema fiducia di Costrade Srl, nelle figure dei suoi Titolari – la famiglia Lovera – e della sua squadra di capaci operatori, è stata dimostrata con l’ordine della nuova Sumitomo HA60W-11 già alla fine del 2021, quando ancora non vi erano esemplari presenti sul mercato: la scelta è stata premiata con piena soddisfazione alla consegna operativa.

In quell’occasione, la macchina è stata subito messa alla prova in un cantiere molto particolare, con pendenze ragguardevoli e spazi ristretti in cui muoversi, alternati a larghezze di stesa prossime ai 6 m.

La Sumitomo HA60W-11
1. La prima Sumitomo HA60W-11 tocca l’asfalto italiano a Crissolo (CN)

In queste diverse situazioni, anche il nuovo modello ha confermato il livello altissimo di trazione garantito dal suo ormai riconosciuto bilanciamento complessivo e dalla comprovata funzionalità del singolo asse anteriore e la sua capacità di alimentazione del materiale, grazie ai dispositivi di cui – unica tra tutte le competitor – è dotata.

I ragazzi di Costrade Srl hanno potuto subito testare le doti di versatilità e facilità anche del nuovo modello, potendo apprezzare i vantaggi della lunghezza complessiva ridotta di 340 mm rispetto al modello precedente e della affinata capacità di trattenere il materiale all’interno delle tramogge anche in discesa, grazie al profilo ridisegnato del front flap anteriore.

Dovendo affrontare pendenze importanti, spesso su fondo sdrucciolevole, la trazione ha nuovamente ottenuto la promozione a pieni voti, rassicurando l’intera squadra di operatori in merito alle possibilità della loro nuova Sumitomo sulle tipiche strade di montagna del territorio intorno a Cuneo.

  • Una pendenza considerevole
    2A Una pendenza considerevole
    2A. Le pendenze considerevoli non hanno messo in crisi né la nuova Sumitomo HA60W-11 né l’esperta squadra di Costrade Srl
  • Al lavoro con la Sumitomo HA60W-11
    2B Al lavoro con la Sumitomo HA60W-11
    2B. Le pendenze considerevoli non hanno messo in crisi né la nuova Sumitomo HA60W-11 né l’esperta squadra di Costrade Srl

Come era stato anticipato a Costrade Srl, questo nuovo modello di Sumitomo ha confermato tutte le caratteristiche tecniche uniche e vantaggiose del modello precedente:

  • l’idraulica raffinata senza divisori di flusso, con pompe loadsensing e tutti i principali motori a cilindrata variabile;
  • la super collaudata elettronica che gestisce tutte le funzionalità ed è provvista di sistemi di emergenza che mettono al riparo gli operatori da blocchi della macchina;
  • il sistema di gestione del riscaldamento, che prevede un motore idraulico a trascinamento del generatore e un sistema di solid-state relais che può abbassare la potenza di uscita fino a 6 kW, per garantire sforzo e consumi ridotti;
  • il layout delle pulsantiere con display a colori e interruttorianalogici a levetta, sinonimo di semplicità, economicità e versatilità.
Su fondo sdrucciolevole
3. Confermata la proverbiale trazione delle macchine Sumitomo anche in pendenze estreme su fondi sdrucciolevoli

A queste caratteristiche ormai conosciute e apprezzate, si aggiungono i vantaggi della lunghezza complessiva ridotta, del front-flap di nuovo disegno, dell’opzione “AUTO” per il tamper (che, una volta attivata, adegua la velocità del tamper alla velocità di avanzamento della macchina) e di una cura estetica sconosciuta fino al modello precedente per proporzioni generali, disegno del tetto e pannelli vetrati laterali.

Per quanto riguarda il sistema di livellazione automatico, è confermato il sistema Moba Matic II di ultima generazione con sistema trasversale integrato nella macchina, di serie.

Ovviamente, anche per questo nuovo modello sono disponibili diversi optional aggiuntivi, alcuni di provenienza e produzione completamente giapponese, altri di progettazione e realizzazione ad opera di O.M.S. Srl.

Unitamente a questi optional, O.M.S. Srl offre anche una serie di apparecchiature con cui la macchina può essere allestita, tutte di produzione europea: dal sistema di controllo della stesa Moba PPCS e di livellazione longitudinale modulare Moba BigSonicSki (Germania) o TF-Technologies (Danimarca), al sistema Scalda-Giunte e controllo dell’allargamento.

  • La Sumitomo affronta forti pendenze
    4A La Sumitomo affronta forti pendenze
    4A. Il ridisegnato sistema di front-flap della HA60W-11 ha dimostrato di aver ulteriormente aumentato la capacità di trattenere il materiale e di evitare la fuoriuscita di conglomerato davanti alla macchina
  • Il front-flap della HA60W-11
    4B Il front-flap della HA60W-11
    4B. Il ridisegnato sistema di front-flap della HA60W-11 ha dimostrato di aver ulteriormente aumentato la capacità di trattenere il materiale e di evitare la fuoriuscita di conglomerato davanti alla macchina

Anche i consumi sono stati oggetto di controllo da parte di O.M.S. e il confronto con gli ottimi risultati ottenuti dal modello precedente – una Sumitomo HA60W-8 motorizzata Isuzu – non ha riservato sorprese: aumentati di una percentuale irrisoria, si sono confermati i più vantaggiosi della categoria grazie anche al nuovo motore Yanmar 4TN107 in Stage V.

Con la scelta di questo modello, Costrade Srl ha dimostrato di mantenere un occhio di riguardo verso la qualità del lavoro, garantendosi la possibilità di asfaltare anche le strade più difficili tipiche delle zone montuose del Nord Italia con una macchina di alto livello e attenta al benessere dei propri operatori.

Affidarsi anche al giudizio di chi la macchina la userà giornalmente è il miglior presupposto per poter ottenere risultati ragguardevoli in tutti i cantieri che si dovranno affrontare. E questo i Signori Lovera lo sanno bene.

Quindi congratulazioni a Costrade Srl per la fiducia concordata a O.M.S. Srl e la serietà dimostrata, certi che verranno ripagate con altrettanta serietà e con un prodotto affidabile e versatile con davanti tanta strada da fare.

OMS e Costrade
5. I fratelli Bressan e il Sales Manager per l’Italia, Massimiliano Mondellini, insieme al Sig. Enrico Lovera durante la presentazione in O.M.S. Srl

La storia della Società Costrade Srl

L’Impresa edile stradale Costrade Srl di Saluzzo è stata fondata nel 1979 dal Geom. Franco Lovera e, ad oggi, conta circa 50 dipendenti e altrettanti collaboratori esterni.

È un’Impresa specializzata nella realizzazione di lavori e opere stradali speciali, scavi e movimenti terra, acquedotti e fognature, lavori di difese e sistemazioni idrauliche, ma anche in opere di urbanizzazione, di ingegneria naturalistica e di verde, oltre che della fornitura di ghiaione naturale, prelevato direttamente dalle cave di proprietà, situate a Saluzzo, ai piedi del Monviso, in provincia di Cuneo.

Dopo l’indispensabile e formativa gavetta nell’Azienda agricola di famiglia, il Sig. Franco Lovera lavora come manovale prima, Geometra poi e, infine, come Dirigente nell’Impresa Albrate di Vinovo (TO), per poi aprire nel 1979 la Costrade Srl.

OMS a Crissolo
6. Il driver Elis, il rullista Ervin, l’operatore Gertian e il caposquadra Agron di Costrade Srl, soddisfatti alla fine della consegna operativa a Crissolo

La serietà, le capacità imprenditoriali e l’etica del lavoro appresa durante gli anni passati nel collegio dai Salesiani di Valdocco (TO) garantiscono al Sig. Lovera una costante crescita aziendale, affermazione e un meritato rispetto da parte di tutte le maestranze del territorio e non solo.

Insieme al Presidente Franco Lovera, alla guida dell’Azienda oggi ci sono i figli Elena, Vice Presidente, ed Enrico, Direttore Tecnico. Enrico è membro del Consiglio di Amministrazione della Piccola Industria di Cuneo e Vice Presidente del GGI di ANCE Confindustria Cuneo.

Elena, classe 1978, si occupa dell’amministrazione dell’Azienda, è stata Presidente di ANCE Cuneo e oggi è Presidente della Scuola Edile di Cuneo e Vice Presidente di Confindustria Cuneo e di ANCE Piemonte.

È proprio Elena a parlare di futuro:” La Costrade è il frutto del grande lavoro fatto dalla nostra famiglia e dai nostri collaboratori in questi anni.

Il moderno aspetto della Sumitomo HA60W-11
7. Il moderno aspetto estetico della nuova Sumitomo HA60W-11 si sposa con lo splendido paesaggio cuneese

Per rendere solide le basi dell’Impresa nata ai tempi di nostro padre, io e mio fratello, come seconda generazione, ci stiamo concentrando sull’aspetto innovativo, perché è fondamentale e necessario consolidare e crescere, facendo tesoro di quanto abbiamo: cerchiamo di adattarci a uno scenario complesso, nella consapevolezza che sfruttare tutte le nuove tecnologie disponibili per i mezzi e formare adeguatamente la nostra manodopera e i nostri Tecnici, significa poter essere più competitivi nel mercato.

Abbiamo un’ottima squadra e siamo determinati nel portare avanti questa sfida”.

  For English version: https://www.stradeeautostrade.it/en/machines-equipments-work-sites/high-level-on-the-asphalt-at-high-altitude/

>  Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla Newsletter mensile al link http://eepurl.com/dpKhwL  <