Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Le tematiche emergenti per il Codice della Strada

I nuovi paradigmi del sistema della mobilità e le opportunità del cambiamento (che rischiamo di perdere)

sfondo cds

Nel 2018, in Italia si sono verificati circa 175.000 incidenti stradali con lesioni a persone, che hanno provocato 3.325 morti e circa 240.000 feriti (di cui circa 17.000 gravi. Infine, il numero di morti per milione di abitanti è pari a circa 55, superiore alla media europea.

Non va poi dimenticato il grave problema economico direttamente connesso: il costo sociale degli incidenti stradali, pari a circa 20-25 miliardi di Euro (fonte: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti) (pari ad una manovra economica!).

Nello stesso anno, in Europa si sono registrati 25.300 decessi e 135.000 feriti gravi (According to the European Commission’s estimates, about 135 000 people sustain serious road traffic injuries on EU roads per year).

Tutto questo si esprime anche attraverso l’“auto connessa”, che offre l’opportunità di mantenere comunicazione e dialogo tra veicoli e con tutto il sistema della mobilità, scambiando le informazioni più utili (come: posizione, velocità, criticità, segnaletica, ecc.) per prevenire ogni evento incidentale.

In Italia, sembra che tutto questo sia però stato preso senza la dovuta attenzione per cui mancano i necessari presupposti legislativi, una adeguata programmazione e una altrettanta maturazione da parte degli Stakeholder.

Per contro, a inizio Agosto dal MISE è stato pubblicato un Bando per l’avvio di un “Programma di supporto alle tecnologie emergenti 5G” (5 milioni di Euro) dedicato a progetti di sperimentazione, ricerca applicata e trasferimento tecnologico, basati sull’utilizzo di tecnologie come la Blockchain, l’Intelligenza artificiale (Ai) e l’Internet delle cose (IoT) in collegamento con le reti mobili di nuova generazione, per Enti pubblici, Agenzie, Enti di Ricerca e Università.

Questi progetti potrebbero, nelle intenzioni del Ministero, fare da volano per lo sviluppo imprenditoriale sul territorio, in particolare per le piccole e medie Imprese e le Start-Up innovative.