Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Posted in:

Il Notiziario PIARC Italia – Marzo/Aprile 2022

PIARC, l’Associazione mondiale della strada, propone una rubrica per informare sugli eventi in programma e sulle attività

Viabilità invernale

utenti-Foto in primo piano – photo credit: Webdexter Apeldoorn da Pixabay

Il Webinar PIARC ITALIA-ANAS SpA: “La sicurezza nelle gallerie stradali”

1.800 Professionisti hanno partecipato al Webinar del 24 Febbraio 2022 “Sicurezza nelle gallerie stradali” proposto da ANAS SpA (Gruppo Ferrovie dello Stato) insieme a PIARC Italia.

Il Webinar, patrocinato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e da ANSFISA, è stato introdotto dal Primo Delegato di PIARC Italia, Domenico Crocco, moderato da Salvatore Giua, Presidente del Comitato Tecnico Gallerie di PIARC Italia, e ha visto la partecipazione del Presidente di ANAS, Edoardo Valente, dell’AD di ANAS, Aldo Isi, del Presidente del Consiglio Nazionale Ingegneri, Armando Zambrano, del Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, Carla Cappiello, del Presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, Massimo Sessa e del Direttore Generale di ANSFISA, Emanuele Renzi, prima delle relazioni di alcuni dei massimi esperti sul tema.

Il Webinar, che ha visto la partecipazione in streaming di 1.800 persone, ha avuto lo scopo di esporre i più recenti sviluppi nel campo della sicurezza in galleria, alla luce delle nuove tecnologie e delle nuove prospettive di gestione del traffico.

  • Aldo Isi e Salvatore Giua
    1A Aldo Isi e Salvatore Giua
    1A. Aldo Isi, AD di ANAS SpA, e Salvatore Giua, Presidente del Comitato Tecnico Gallerie di PIARC Italia
  • Edoardo Valente e Salvatore Giua
    1B Edoardo Valente e Salvatore Giua
    1B. Edoardo Valente, Presidente di ANAS SpA, e Salvatore Giua, Presidente del Comitato Tecnico Gallerie di PIARC Italia

Il 14° Congresso internazionale della viabilità invernale e resilienza

Dal 7 all’11 Febbraio 2022, si è tenuto il XVI Congresso della viabilità invernale che PIARC organizza ogni quattro anni.

Come di consueto, l’Italia è stata presente sia nelle sezioni tecniche con dei report tematici sia nell’esposizione, con il padiglione italiano nel quale sono stati ospitati i principali soci.

Per la prima volta l’evento si è tenuto su una piattaforma virtuale per far fronte alle difficoltà logistiche e di viaggio causate dalla pandemia Covid-19. Oltre 780 Delegati nelle cinque giornate del Convegno con sessioni tecniche e la premiazione dei migliori lavori tecnici presentati da tutto il mondo.

L’Italia ha partecipato all’esposizione internazionale con un suo padiglione, nel quale sono stati ospitati gli stand di ANAS (socio di diritto di PIARC Italia), Lindsay e Giletta Bucher Municipal.

Con altri Paesi membri dell’Associazione – USA, Francia, Spagna, Canada, Corea del Sud e Giappone -, ANAS SpA (Gruppo Ferrovie dello Stato) ha portato all’attenzione le migliori pratiche che sono il fiore all’occhiello della Società stradale. 

Il padiglione nazionale italiano
2. Il padiglione nazionale italiano
Il Road Winter Information System (RWIS)

Sul tema della gestione della viabilità in condizioni invernali, ANAS ha presentato il sistema Road Winter Information System (RWIS) sviluppato insieme a Bucher Municipal – Giletta, anch’essa socio PIARC.

Una “strada intelligente” deve utilizzare le evoluzioni tecnologiche per migliorare e ottimizzare le attività di manutenzione e, in particolare, la gestione delle attività invernali.

La gestione efficiente ed efficace della manutenzione invernale non può che derivare dalle informazioni relative alle condizioni meteorologiche attuali/future e dalle condizioni del manto stradale, nonché dai dati relativi alle operazioni di manutenzione registrati dalle apparecchiature in campo.

Quindi, queste informazioni sono il prerequisito per il processo decisionale alla base delle strategie e delle operazioni per la gestione degli eventi invernali e per la gestione del personale responsabile.

Il Road Winter Information System (RWIS) è uno strumento software che raccoglie tutti i dati disponibili sulle condizioni meteorologiche, le condizioni stradali, il traffico e gli strumenti operativi per supportare il processo decisionale nella gestione della manutenzione stradale invernale. RWIS integra i dati attuali provenienti da stazioni meteorologiche stradali, radar e satelliti meteo, telecamere, stazioni meteorologiche stradali mobili, servizio meteorologico nazionale, regionale o interno. 

L'importanza della gestione della viabilità invernale
3. Sul tema della gestione della viabilità invernale, ANAS ha presentato il sistema Road Winter Information System (photo credit: Pexels da Pixabay)
La Smart Road

Sempre in tema di digitalizzazione dell’infrastruttura stradale, è stata presentata la Smart Road ANAS, un progetto già ampiamente realizzato e testato su alcune strade di competenza della Società.

Il progetto ANAS Smart Road è una tecnologia abilitante per lo sviluppo della Smart Mobility e propedeutica ai futuri scenari di guida autonoma dei veicoli.

Il progetto, orientato al miglioramento della sicurezza stradale e a rendere più efficienti i flussi di traffico, si basa su una complessa piattaforma digitale che si articola sulla rete stradale come un sistema nervoso con il supporto di tecnologie quali IoT (Internet of Things), AI (Artificial Intelligence), Big Data e sensoristica avanzata attraverso lo sviluppo della rete di banda ultra larga nazionale. 

Il sistema Dynamap

In tema di sicurezza passiva e mitigazione ambientale ed acustica, ANAS ha presentato la nuova barriera antirumore e Dynamap, un sistema di rilevazione dell’inquinamento acustico all’avanguardia.

A.N.A.S., acronimo di Anti-Noise Acoustic Screen, è un progetto che mira a sviluppare un dispositivo sostenibile di riduzione del rumore adatto alle infrastrutture di trasporto stradale. Ha lo scopo di facilitare l’implementazione di misure di mitigazione del rumore in scenari critici ordinari, secondo i vincoli ambientali e paesaggistici.

L’idea centrale si basa sullo sviluppo di una soluzione di schermatura sostenibile, modulare e flessibile, con una propria identità visiva adattabile a diversi contesti ambientali e territoriali e dotata di pannelli intercambiabili in diversi materiali.

Il sistema Dynamap
4. Il sistema Dynamap

Per fare ciò, è stata effettuata un’analisi preliminare di sostenibilità basata su prodotti commerciali, al fine di identificare le soluzioni commerciali più adatte ed ecocompatibili.

L’obiettivo di questo progetto è quello di facilitare e velocizzare l’aggiornamento delle mappe acustiche che, secondo la Norma 2002/49/CE sul rumore ambientale, devono essere consegnate ogni cinque anni.

A tal fine, un sistema di monitoraggio automatico, basato su sensori personalizzati a basso costo e uno strumento software implementato in una piattaforma GIS generale, è stato sviluppato e costruito in due aree pilota situate lungo l’Autostrada A90 che circonda la città di Roma e all’interno dell’agglomerato di Milano.

Dopo più di quattro anni di lavoro concentrati sulla progettazione del sistema, lo sviluppo dei componenti hardware e software, la costruzione e il test dei sistemi pilota, il progetto si sta ora avvicinando alla fase finale in cui saranno valutate l’accuratezza, affidabilità e sostenibilità del sistema.

Ulteriori informazioni sulle attività dell’Associazione possono essere richieste a l.annese63@piarc-italia.it.

>  Se questo articolo ti è piaciuto, iscriviti alla Newsletter mensile al link http://eepurl.com/dpKhwL  <