Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Una scelta difficile ampiamente ripagata

La Redazione di “Strade & Autostrade” ha visitato il cantiere della Tangenziale di Treviso sulla S.R. 53 dove l’Impresa A.E.B. Costruzioni Generali sta realizzando la nuova pavimentazione in asfalto con macchine Atlas Copco

Parliamo ora dei rulli tandem al seguito, il CC2300 e il CC222HF, che compattano il manto appena steso.

“S&A”: “Per la posa di strato sottile riuscite a trovare un giusto equilibrio tra frequenza e ampiezza di vibrazione?”.

“SP”: “Sicuramente sì, potendo utilizzare i rulli Dynapac in alta frequenza e bassa ampiezza otteniamo un’ottima compattazione senza il rischio di frantumare gli inerti”.

“S&A”: “Dalla plancia di comando, l’operatore ottiene in modo chiaro tutte le informazioni per i vari menu? Come riesce a visualizzare le superfici, i bordi dei tamburi e gli ugelli di spruzzatura?”.

“SP”: “Dal monitor l’operatore riesce a vedere tutti i dati che servono quali: velocità di lavoro, temperatura asfalto, livello carburante e acqua, frequenza impostata, ecc.. Ha inoltre la possibilità di programmare la velocità di lavoro mediante un potenziometro dedicato che gli consente di effettuare tutte le rullate alla medesima velocità, ottenendo così una compattazione omogenea su tutta l’area di lavoro. Il serbatoio dell’acqua posizionato sotto il posto guida consente all’operatore una perfetta visibilità dei tamburi e degli ugelli; inoltre, il posto guida è traslabile e girevole quindi permette la visione senza problemi dei bordi dei tamburi su entrambi i lati”.

“S&A”: “Il rullo ha i tamburi divisi per quando dovreste utilizzarlo in cantieri urbani in spazi ristretti?”.

“SP”: “Certamente sì, e tale caratteristica permette di lavorare in spazi stretti senza rischiare di strappare il materiale e come tutti i rulli Dynapac della serie CC oltre a essere articolato ha anche la ralla sul tamburo posteriore, sistema che ci permette di avere un disassamento di 35 cm a destra e a sinistra garantendo una notevole riduzione del raggio di sterzata”.

“S&A”: “Parliamo di abbattimento dei consumi del CC2300: vi è una funzione adatta allo scopo?”.

“SP”: “Abbiamo controllato i consumi e si attestano in 6 l/ora lavorando sempre di continuo. Ci sembra un consumo più che accettabile per un rullo di queste dimensioni”.

“S&A”: “Il rullo CC222HF lavora in sinergia con il CC2300 o è utile per le operazioni successive?”.

“SP”: “Nel presente cantiere, il rullo CC222HF lavora in sinergia con il CC2300 in quanto, attese le larghezze di stesa di circa 6 m e dovendo assicurare una compattazione superiore al 97%, consente di ridurre il numero di passate per ogni singolo mezzo, permettendo così di far lavorare il CC2300 a ridosso del banco di stesa facilitando le operazioni di compattazione mentre il CC222HF opera le rifiniture in modalità statica”.

“S&A”: “Il Team dei vostri operatori, sulla finitrice e sui rulli, si interfacciano e si coordinano per la massima resa delle operazioni?”.

“SP”: “Essendo una squadra molto affiatata gli operatori si coordinano di continuo per cercare di garantire sempre il massimo in ogni operazione”.

“S&A”: “Allora che conclusioni diamo alla scelta globale di A.E.B. di utilizzare macchine del Gruppo Atlas Copco?”.

“SP”: “Ritengo di aver fatto un’ottima scelta sia per la tipologia di macchine che del Partner, poiché sono fermamente convinto che il marchio Atlas Copco/Dynapac continui a essere il migliore nello sviluppo e nella fabbricazione di questo genere di macchine operatrici che mi permettono quotidianamente di raggiungere gli elevati standard qualitativi che ci prefiggiamo nel nostro lavoro”.

L’assistenza della Società Pavi Service Srl

La Società Pavi Service Srl è specializzata nella riparazione di macchine stradali come vibrofinitrici, rulli e frese. Operativa a Campiglia dei Berici (VI), la Società è composta dal Sig. Mirko Rossi, che vanta una decennale esperienza in questa tipologia di lavorazioni, oltre a tre Collaboratori con pluriennale conoscenza in questo settore. Dispone di un’officina meccanica coperta di 3.000 m2 e di un’area scoperta di 10.000 m2, con tre furgoni attrezzati a disposizione per assistenze dirette in cantiere con disponibilità 24 ore su 24.

La storia della A.E.B. Costruzioni Generali Srl

Nata dalla grande esperienza maturata nel settore da oltre tre generazioni dalla Proprietà, dai tecnici e dal personale che la compongono, l’Impresa A.E.B. Costruzioni Generali Srl opera nel campo delle opere stradali, sia Pubbliche che private, con un’efficiente rete di attrezzature, automezzi e personale. Distintasi nelle svariate realizzazioni, l’Impresa si è sempre posta come obiettivo la qualità dei servizi e dei processi produttivi offerti a tutti i Clienti. Esperienza, professionalità, innovazione e qualità sono i valori che contraddistinguono le opere realizzate dalla Società, nonché i valori che quotidianamente motivano tutto il Personale. Il continuo impegno per l’innovazione e il controllo del processo produttivo consentono oggi alla A.E.B. di svolgere una svariata serie di lavori potendo così offrire un’altissima qualità e affidabilità, valori che da sempre caratterizzano l’Azienda. In possesso delle certificazioni ISO, SOA e dell’attestato del Rating di Legalità, l’A.E.B. Costruzioni Generali Srl esercita le seguenti attività:

  • realizzazione di pavimentazioni stradali, anche mediante l’uso di conglomerati bituminosi speciali e colorati;
  • consolidamenti dei sottofondi stradali;
  • fresature di pavimentazioni stradali;
  • movimenti terra;
  • costruzioni e manutenzioni di edifici residenziali, sportivi e commerciali;
  • opere in calcestruzzo armato;
  • opere di urbanizzazione.

L’Azienda dispone di un vasto parco macchine operatrici dotate di apparecchiature tecnologiche ultramoderne, nonché di Personale altamente specializzato ed estremamente motivato, entrambi capaci di consentire massima efficienza in tempi brevi.