Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

L’importanza della verifica e della validazione di progetto nelle opere pubbliche

Abbiamo intervistato il Dott. Alessandro Pandolfi, Direttore Tecnico e Legale Rappresentante del Gruppo Pro Iter, e l’Ing. Mauro Moroni, Responsabile Tecnico dell’Organismo di ispezione della Società, l’unico di tipo C accreditato insieme a quello del Politecnico di Milano

sfondo proiter

Cosa sono gli Organismi di tipo A, B e C

  • Organismo di tipo A: è un soggetto che deve essere indipendente dalle parti coinvolte nel processo di progettazione. Non deve far parte o essere collegato a un soggetto giuridico che è impegnato nella redazione dei progetti verificati; né l’Organismo né il suo Personale devono impegnarsi in attività che compromettano la loro integrità e indipendenza di giudizio;
  • Organismo di tipo B: è un soggetto che fa parte di una stazione appaltante e che può erogare i suoi servizi solo alla Stazione Appaltante di cui è parte. Deve essere stabilita una chiara separazione delle responsabilità del Personale che esegue le ispezioni dalle responsabilità del Personale che opera nelle altre funzioni; né l’Organismo né il suo Personale devono impegnarsi in attività che compromettano la loro integrità e indipendenza di giudizio;
  • Organismo di tipo C: è un soggetto che può far parte di un’Organizzazione più ampia che svolge anche attività di progettazione, purché sia stabilita una chiara separazione delle responsabilità del Personale che esegue le ispezioni dalle responsabilità del Personale che opera nelle altre funzioni. La verifica di un determinato progetto non può essere effettuata dalle stesse persone che ne hanno curato lo sviluppo.