Share, , Google Plus, LinkedIn,

Print

Posted in:

Mario Virano: l’uomo che… osserva

Intervista all'Arch. Mario Virano, Presidente dell'Osservatorio Valle di Susa e Commissario Straordinario del Governo per la nuova linea ferroviaria Torino-Lione

Mario Virano: l’uomo che... osserva

“S&A”: “Nella Legge di Stabilità il Governo ha stanziato quasi tre miliardi, di cui i primi 840 milioni potranno essere spesi nel triennio 2013-2015. Corrisponde al vero che la Commissione Europea finanzierà l’opera per il 40% dei suoi costi?”.
“MV”: “Il Progetto Definitivo conferma il costo di 8,2 miliardi indicato dal Progetto Preliminare per l’intera Sezione Transfrontaliera da Saint Jean de Maurienne a Susa. L’indicazione della Commissione Europea prevede un finanziamento al 40%; tale indicazione di fondo non sembra essere compromessa dalle pur complesse vicende del bilancio comunitario 2014-2020 nel confronto tra Parlamento Europeo e Consiglio Europeo”.

“S&A”: “La recente nomina del nuovo Presidente Hubert Du Mesnil alla guida di LTF potrà proseguire il già fattivo rapporto di collaborazione tra Francia e Italia per la realizzazione della Torino-Lione?”.
“MV”: “I rapporti di collaborazione tra l’Italia e la Francia nell’ambito degli Organismi preposti allo sviluppo del progetto e della realizzazione della Torino-Lione sono da sempre eccellenti sia in sede CIG che in sede LTF. La qualità di queste relazioni operative discendono da un’ottima intesa politica ed istituzionale che, ai massimi livelli ha sempre contraddistinto e accompagnato il “Dossier Torino-Lione” tra Francia e Italia anche al variare delle formule politiche, degli schieramenti e delle maggioranze”.