Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Andrea Pigorini: l’uomo che… pensa “profondo”

Intervista in esclusiva ad Andrea Pigorini, Presidente della SIG - Società Italiana Gallerie e Responsabile Ingegneria delle Infrastrutture di Italferr SpA

sfondo intervista

Il cielo è terso forse perché c’è una certa aria frizzantina che aleggia su Roma. All’appuntamento arriviamo puntuali per evitare brutte figure e perché, da sempre, si dice che la puntualità sia la cortesia dei re.

Prima di farci annunciare, attendiamo qualche minuto godendoci il verde che la zona ci offre, dopo aver sfiorato lo splendido Parco Baden Powell, in zona Palmiro Togliatti-Colli Aniene, dedicato alla memoria del celebre fondatore dei boy scout noto anche per la sua massima latina “Estote parati”, che si traduce con “Siate pronti”.

Entriamo nella sede di Italferr in Via Giuseppe Galati e ci fanno accomodare in una bella stanza con sguardo su un altro parco alberato, dedicato alla memoria del Politico Aldo Tozzetti, operaio che venne eletto alla Camera dei Deputati dal 1976 al 1983.

  • EXPOTUNNEL
    1 intervista
    L’Ing. Andrea Pigorini, Presidente della SIG - Società Italiana Gallerie e Responsabile Ingegneria delle Infrastrutture di Italferr SpA, al Convegno SIG 2016 a EXPOTUNNEL con il Prof. Sebastiano Pelizza
  • Pietro Lunardi
    2 intervista
    Il 1° Colombo Lecture 2018 con il Prof. Pietro Lunardi
  • Tunnelling
    3A intervista
    La carta delle reti stradali, ferroviarie e metropolitane esistenti e di prossima realizzazione in Italia
  • Gallerie
    3B intervista
    Il grafico della lunghezza (chilometri al 2014) di gallerie stradali e ferroviarie esistenti confrontate con altri Paesi
  • Italferr
    4 intervista
    Al Convegno Italferr del 2013
  • WTC
    5 intervista
    Al WTC 2018 di Dubai

Ad accoglierci con un sorriso è il nostro ospite che, gentile e cordiale, ci fa accomodare e ci offre un caffè. Dopo le presentazioni di rito, ricordando come un sorriso non costi nulla ma dia tanto, chiediamo quali siano le sue preferenze per la prima colazione.

La sua risposta fa palesare una predilezione per il cappuccino accompagnato da tre biscotti (i Novellini della Gentilini, da sempre); il fine settimana, invece, i biscotti aumentano o vengono sostituiti con un più “salutare” cornetto, ci confida scherzosamente. Comprendiamo la simpatia per i Novellini, una vera e propria istituzione specie romana e del Centro Italia…

Queste coincidenze culinarie ci fanno tornare alla mente Socrate che diceva “Gli altri uomini vivono per mangiare, mentre il sapiente mangia per vivere”. Se il Filosofo greco potesse guardare la televisione dei giorni nostri penserebbe che gli Italiani vivono solamente per mangiare i cibi più strampalati fatti apposta per colpire la fantasia più che il palato.