Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Tecnologie di impiego del metodo Milano o Top-Down

Il sottoattraversamento dell’Autostrada A1 da parte della galleria Boscaccio in presenza di una copertura dell’ordine dei 5 m, lungo una tratta di 134 m, è attualmente in fase di completamento

Sfondo spea

Il sistema di monitoraggio e le misure in corso d’opera

Quale parte integrante del progetto esecutivo, è stato definito nel dettaglio un sistema di controllo in corso d’opera dei movimenti superficiali e profondi mediante apposita strumentazione di tipo geotecnico e topografico, con lo scopo di confermare le assunzioni progettuali, in particolare in termini di caratterizzazione geologica e geomeccanica, di verificare la rispondenza del comportamento allo scavo alle previsioni progettuali e di individuare eventuali azioni correttive nel caso di allontanamento dal comportamento atteso.

Particolare attenzione è stata posta al comportamento delle strutture provvisionali, paratie in pali e solettone, che sopportano i carichi veicolari durante le fasi realizzative precedentemente descritte: i loro spostamenti sono stati rilevati con continuità mediante mire ottiche installate sul solettone ed estenso-inclinometri installati nei pali. 

Conclusioni

Alla fine del 2018 si è concluso lo scavo di tutte le tratte a foro cieco della galleria Boscaccio ed è attualmente in via di completamento il getto degli ultimi conci di calotta della galleria naturale e della galleria artificiale in sottoattraversamento all’Autostrada A1 in presenza di traffico.

La realizzazione dell’opera si avvia quindi ad essere completata con successo, nel rispetto sia degli elementi naturali sia delle interferenze antropiche, anche attraverso l’applicazione di metodologie costruttive consolidate in contesti differenti da quello in esame e grazie ad una gestione strategica della sequenza delle fasi esecutive. 

Dati tecnici

  • Stazione Appaltante: Autostrade per l’Italia SpA
  • Direzione Generale: Ing. Roberto Tomasi
  • Direzione Realizzazione Opere: Ing. Alberto Selleri
  • Progetto preliminare, definitivo ed esecutivo: SPEA Engineering SpA
  • RUP: Ing. Giovanni Scotto Lavina
  • Direzione dei Lavori: Ing. Carlo Lombardi di SPEA Engineering SpA
  • Responsabile Sicurezza: Arch. Vincenzo Federico di SPEA Engineering SpA
  • Direzione Tecnica di Cantiere: Geom. Italo Menegola di Pavimental SpA
  • Esecutori dei Lavori: Pavimental SpA
  • Lunghezza della galleria naturale: 1.962 m
  • Diametro di scavo massimo: 17,50 m
  • Sezione di scavo media: 205 m2
  • Volume di materiale scavato: 402.200 m3
  • Tipologia di rivestimento: Rivestimento definitivo in c.a. gettato in opera
  • Litologia attraversata: Calcari di Monte Morello e Argilliti della formazione del Sillano
  • Durata dei lavori da P.L.: 1.577 giorni
  • Data di consegna: 22 Maggio 2014