Condividi, , Google Plus, LinkedIn,

Stampa

Pubblicato in:

Quattro passi sotto il Brennero

La Redazione di "Strade & Autostrade" ha visitato il cantiere di Innsbruck del BBT per osservare l'avanzamento dei lavori

Sulle pagine della nostra Rivista, abbiamo più volte trattato della futura Galleria di Base del Brennero (si veda “S&A” n° 64, 73 e 91). Ogni canna (diametro 8,1 m) sarà percorsa da un singolo binario monodirezionale, avrà una lunghezza di 55 km e sarà collegata all’esistente circonvallazione di Innsbruck, raggiungendo quindi complessivamente un’estesa di 64 km.

Immagini

  • Il cunicolo esplorativo in prossimità della finestra di Mules, al termine dei lavori per il primo lotto costruttivo
    article_338-img_5252
    Il cunicolo esplorativo in prossimità della finestra di Mules, al termine dei lavori per il primo lotto costruttivo
  • Il sistema di gallerie del Brenner Basistunnel, con evidenziata la zona oggetto del sopralluogo da parte della Redazione di “S&A”
    article_338-img_5253
    Il sistema di gallerie del Brenner Basistunnel, con evidenziata la zona oggetto del sopralluogo da parte della Redazione di “S&A”
  • La messa in sicurezza del fronte tramite spritz-beton
    article_338-img_5254
    La messa in sicurezza del fronte tramite spritz-beton
  • Lo sviluppo planimetrico del lotto Innsbruck-Ahrental
    article_338-img_5255
    Lo sviluppo planimetrico del lotto Innsbruck-Ahrental
  • I lavori nel cantiere di Mules
    article_338-img_5256
    I lavori nel cantiere di Mules

Il sistema di gallerie del Brenner Basistunnel (BBT) è costituito da oltre 200 km di gallerie e cunicoli, di cui circa 21 km già scavati. Una particolarità dell’opera è data dal cunicolo esplorativo (si veda “S&A” n° 79) che si sviluppa per l’intera lunghezza del collegamento Fortezza-Innsbruck, in posizione centrale a una profondità di 12 m sotto il tracciato principale. Quattro gallerie laterali collegano il cunicolo esplorativo e le gallerie principali con la superficie.

L’avanzamento dei lavori in territorio austriaco

In Austria, sono attualmente in corso gli scavi per i tratti di cunicolo esplorativo tra Innsbruck e Ahrental, per il primo lotto costruttivo di Wolf e per le gallerie di accesso di Ampass e di Ahrental.

Il cunicolo esplorativo Innsbruck-Ahrental

La Redazione di “S&A” ha effettuato un sopralluogo al cantiere situato in prossimità del Capoluogo tirolese. Dopo una breve presentazione dell’opera nel suo insieme e del tratto in questione in particolare, ci siamo recati all’imbocco del tunnel di accesso, che abbiamo poi percorso fino all’intersezione con il cunicolo esplorativo Innsbruck-Ahrental. Da questo punto lo scavo è stato realizzato verso Fortezza con metodo tradizionale, con un avanzamento giornaliero di 8-10 m.

Questo tratto, di 26 m2 di sezione, ha una lunghezza di circa 3,66 km; i lavori si sono temporaneamente arrestati in prossimità del futuro punto di incontro con la galleria di accesso Ahrental, e solo quando quest’ultima sarà completata ripartiranno in direzione Sud. Dal succitato cunicolo della Sillschlucht, a fine 2011 sono altresì iniziati gli scavi del cunicolo esplorativo verso Innsbruck, per ulteriori 686 m, che abbiamo interamente percorso per assistere alle operazioni di messa in sicurezza del fronte.

La galleria di accesso Ahrental

I lavori per questo cunicolo sono stati avviati il 16 Luglio 2010; l’estesa complessiva sarà di 2.404 m. La finestra di Ahrental viene scavata con metodo tradizionale a sezione parziale, con volate di 1,3 m di profondità massima a causa delle particolari condizioni geologiche; ha una sezione trasversale di circa 90 m², una pendenza media del 10% ed è propedeutica alla realizzazione del Posto Multifunzione di Innsbruck.

L’avanzamento dei lavori in territorio italiano

In Italia, è stato completato il primo lotto costruttivo del cunicolo esplorativo; al termine della galleria di accesso sono in corso gli scavi per i due cameroni, che serviranno per l’assemblaggio delle TBM che da qui inizieranno a perforare le due gallerie principali.

Il 7 Ottobre 2011 sono stati avviati i lavori del secondo lotto costruttivo “Lineamento Periadriatico”, che riguarda complessivamente circa 4,5 km di gallerie.

Il cunicolo esplorativo Periadriatico

Dalla galleria di accesso di Mules in direzione Brennero, saranno scavati 1.325 m di cunicolo esplorativo e un tratto di 1,2 km per ciascuna delle canne principali della galleria ferroviaria. Si realizzerà, inoltre, una galleria di collegamento tra una delle canne principali e il cunicolo esplorativo. L’avanzamento avviene con il metodo tradizionale utilizzando la tecnica dei micro-ritardi. Quando le condizioni geomeccaniche dell’ammasso roccioso lo consentono, possono essere eseguiti brillamenti ogni 6-10 ore. Lungo i 1.325 m del cunicolo esplorativo (sezione 27 m2) che attraversa il Lineamento Periadriatico saranno fatti brillare complessivamente 80.000 kg di esplosivo per abbattere 40.000 m3 di roccia. Per questo tratto le previsioni indicano la fine dei lavori nella primavera del 2014.

Conclusioni

Tra poco più di un decennio, le città di Innsbruck e Fortezza saranno collegate tramite la Galleria di Base del Brennero. 

Un’opera grandiosa, non scevra di situazioni di particolare complessità, che pone i Progettisti, gli Ingegneri, i Geologi e i Tecnici ambientali di fronte a un’enorme sfida. Ormai è però evidente che la sfida è stata raccolta: il “sogno” dell’Ingegnere italiano Giovanni Qualizza, che nel 1847 per la prima volta parlò di una “galleria di vertice sotto il Passo del Brennero”, sta progressivamente diventando una concreta realtà.